Volterra nella rete delle città etrusche per il riconoscimento di patrimonio dell’umanità Unesco

VOLTERRA – Volterra aderisce alla rete delle città etrusche per la presentazione della candidatura unitaria per il riconoscimento di patrimonio dell’umanità Unesco. comune_volterraE’ quanto deliberato dalla Giunta comunale che ha approvato la convenzione fra il Comune di Volterra, il Comune di Perugia e tutti gli altri enti che aderiranno alla rete delle città etrusche, con cui si definiscono i termini dell’accordo per la partecipazione alla candidatura unitaria. Tra gli obiettivi perseguiti costantemente dall’amministrazione comunale rientrano, infatti, quelli relativi alla promozione del patrimonio storico, culturale ed artistico. «Siamo di fronte ad un passaggio fondamentale – spiega il sindaco di Volterra Marco Buselli -. Dopo qualche anno di preparazione al raggiungimento dell’obiettivo, oggi la città di Volterra  compie un passo decisivo per la candidatura a patrimonio dell’umanità. E lo fa creando una vera e propria rete assieme alle grandi città etrusche ricercando in chiave moderna l’autentico spirito della Dodecapoli». II Comune di Perugia si è proposto insieme a numerosi comuni umbri e toscani, che nell’antichità furono importanti città etrusche, come capofila per lanciare una proposta di candidatura unitaria per l’iscrizione della Rete delle Città Etrusche come patrimonio Unesco. E proprio mercoledì 19 marzo il Sindaco Marco Buselli sarà a Chiusi per partecipare ad una riunione operativa della rete delle città etrusche.

 

By