Via Piave, sabato cancellata chiusa ai tifosi, ma aperta ai residenti

PISA – Nell’ottica di continuo miglioramento degli standard di sicurezza nella gestione dell’ordine pubblico in occasione delle partite che si svolgono nello stadio “Romeo Anconetani”, sia per il pubblico che per tutto il personale impegnato, è stata realizzata nelle settimane scorse l’installazione di una cancellata in via Piave, in esecuzione di un progetto approvato all’inizio del campionato da parte del GOS (Gruppo Operativo di Sicurezza) dell’Arena Garibaldi.

In passato, proprio nella zona di via Piave , in occasione degli incontri di calcio del Pisa si sono verificati significativi episodi di violenza, con incidenti anche gravi, determinati dall’impossibilità di contenere la tifoserie locale per impedirne l’afflusso massiccio nella zona interessata dall’accesso e dall’uscita delle squadre e dal deflusso della tifoseria ospite. Ieri in una riunione operativa del GOS tenutasi in Questura, tutte le componenti del tavolo operativo hanno concordato, quale criterio di massima, il blocco della circolazione veicolare in via Piave, con esclusione dei residenti, e la chiusura della cancellata da adottarsi almeno un’ ora prima dell’inizio partita e da mantenersi fino al completo deflusso delle squadre e delle tifoserie. In occasione della prossima partita tra Pisa ed Entella, prevista per sabato 4 febbraio, il cancello verrà quindi chiuso a partire dalle ore 14.

Al riguardo la Questura, anche in relazione alle limitazioni che si impongono alla cittadinanza, fa sapere che la cancellata di via Piave, nell’orario indicato, è comunque presidiata da personale delle Forze dell’Ordine che potrà, tranne che in situazioni di concreto e attuale pericolo, consentire il passaggio ai residenti e a chi ne abbia reale necessità.

Fonte: Questura di Pisa

By