Venerdì alla biblioteca comunale tavola rotonda su Vittorio Vettori

PISA – Venerdì alle 17 in SMS Biblio (Biblioteca Comunale) – Via San Michele degli Scalzi, zona Le Piagge – Tavola rotonda sulla figura e sull’opera letteraria Vittorio Vettori, cittadino letterario di Pisa ed ultimo umanista del 900 nel decennale della sua scomparsa. Vittorio Vettori (Strada in Casentino, 24 dicembre 1920 – Firenze, 10 febbraio 2004) è stato un poeta, scrittore, critico letterario e umanista italiano. Tra gli intellettuali di spicco della sua epoca, dantista e critico letterario, fu autore di numerose opere che spaziano dalla critica letteraria alla poesia. Un’amicizia fraterna lo legò a Joseph Luis Borges, Mircea Eliade e tantissimi altri letterati ed artisti di ogni parte del mondo. Introducano: Dario Danti Assessore alla Cultura Comune di Pisa, Ruth Cárdenas Presidente dell’ Istituto Culturale “Mircea Eliade”. Intervengono Alessandro Panajia Scrittore e docente: “Vittorio Vettori e l’Accademia dell’Ussero”; Emilio Sidoti Scrittore e poeta: “L’eros nella poesia di Vittorio Vettori”; Alessandro Scarpellini Poeta e narratore : “L’amico di Dante e la grande bellezza” . Nel corso della serata, Ruth Cárdenas consegnerà il ritratto di Vittorio Vettori, realizzato dall’artista Silvano Campeggi, alla famiglia Agostini Venerosi Della Seta, proprietari del Caffè dell’Ussero, alla presenza di un rappresentante dell’Accademia dell’Ussero. L’evento è stato organizzato da l’Istituto Culturale “Mircea Eliade” e da L’Accademia dell’Ussero, patrocinato dal Comune di Pisa. Ingresso libero

By