Valutazione nodulo tiroideo: in un giorno a Pisa si può

PISAL’ospedale di Pisa è l’unico in Italia in cui la valutazione completa di un nodulo tiroideo sottoposto ad ago aspirato avviene nell’arco della stessa giornata.

Grazie infatti alla stretta collaborazione di tutti i professionisti del Centro di Endocrinologia ed Endocrinochirurgia e all’impegno dell’Unità operativa di Anatomia patologica 3 (diretta dal professor Fulvio Basolo), è stato razionalizzato il percorso dell’ago aspirato tiroideo e dell’esame citologico rendendo possibile, in casi selezionati nel corso della visita negli ambulatori delle Unità Operative di Endocrinologia 1 e 2 (dirette rispettivamente dai professori Paolo Vitti e Claudio Marcocci), di ottenere il risultato definitivo dell’esame entro il primo pomeriggio dello stesso giorno. La valutazione di un nodulo tiroideo, per stabilire se esista o no un’indicazione all’intervento chirurgico, si avvale di esami ematochimici, strumentali e dell’esame citologico su ago aspirato. Da anni la valutazione clinica e strumentale era effettuata nell’arco di una mattina nelle suddette Unità Operative di Endocrinologia 1 e 2 ma l’inquadramento completo del paziente non poteva concludersi in giornata perché il referto dell’esame citologico era disponibile solo dopo alcuni giorni. Questa latenza rendeva spesso necessario il ritorno del paziente per la discussione dei risultati e le scelte terapeutiche. La sinergia fra gli staff sanitari ha reso possibile un’ottimizzazione dei tempi per i pazienti che hanno caratteristiche di urgenza, i quali possono concludere, con un singolo accesso in ospedale, il loro percorso diagnostico ed avere tutte le indicazioni terapeutiche nell’arco della stessa giornata

By