Un’altra prodezza di Kabashi fa gioire il Pontedera che espugna Lucca

LUCCA – Al primo minuto di recupero di una gara piatta e soporifera, Elvis Kabashi regala al Pontedera la seconda vittoria di fila dopo il successo di sette giorni fa al “Mannucci” contro il Pro Piacenza. Ancora un 1-0, questa volta in trasferta ai danni della Lucchese, che non perdeva al “Porta Elisa” dal 2016.

di Enrico Esposito

PRE GARA. La Lucchese di mister Galderisi vive un buonissimo momento di forma, nonostante le partenze a gennaio di Forte e Terrani. Lo dimostrano i 37 punti in classifica, in piena zona playoff, e i pareggi per 0-0 nelle ultime due partite contro grandi squadre come Livorno e Arezzo. Le squalifiche di Mingazzini e Bruccini in mezzo al campo costringono il coach rossonero ad avanzare Espeche a centrocampo, con il giovane Maini che prende il suo posto nella consueta linea difensiva a tre completata da Dermaku e Ciro Capuano. A centrocampo Gargiulo si posiziona alle spalle di Fanucchi e De Feo, supportati sulle fasce dalle scorribande di Merlonghi a destra e Cecchini a sinistra.

Il Pontedera risponde con l’abituale 3-4-2-1, che a causa dei pesanti forfait di Grassi e Disanto per infortunio e di Santini per squalifica, vede nei panni di terminale offensivo per la prima volta in stagione il classe 97 Udoh. Per il resto, davanti a Lori, confermato il terzetto Vettori-Della Latta-Risaliti, mentre sugli esterni Videtta a sinistra fa rifiatare Andrea Gemignani, e a destra si posiziona Corsinelli. I due centrali in mezzo al campo sono Daniel Gemignani e Caponi. Calcagni a sinistra e il talismano Kabashi (3 gol nelle ultime 4 partite) a destra liberi di agire sulla trequarti.

PRIMO TEMPO. Pronti via e il Pontedera fa capire ai padroni di casa di non essere venuto a Lucca per una gita, e adotta una pressione continua a centrocampo cercando di portare minacce alla porta di Nobile. Al 7′ Kabashi su punizione manda fuori non di molto, mentre al 12’sul versante opposto De Feo mette un bel cross che Fanucchi non riesce perö a sfruttare. Al 19′ ancora Kabashi scaglia verso la porta rossonera un diagonale tuttavia facilmente prevedibile. Al 24′ é invece la Lucchese ad affacciarsi in area granata con un’imbeccata non concretizzata dai compagni. Il Pontedera conserva uno sterile possesso palla, e dopo un tiro sballato di Calcagni al 32′, reclama poco dopo un calcio di rigore per un presunto fallo su Udoh. Per il resto, la prima frazione si appresta alla conclusione in modo soporifero, con una Lucchese egregiamente imbrigliata dagli uomini di Indiani, e capace di conquistare solo un calcio d’angolo al 37′ dopo una conclusione dai 25 metri scoccata da Merlonghi. Primo tempo dunque che termina 0-0 e senza recupero.

SECONDO TEMPO. Al rientro dagli spogliatoi, Galderisi rileva uno spento Gargiulo con la punta Raffini, che va ad affiancare De Feo e Fanucchi che cosi trasloca sulla trequarti. Maggiore peso offensivo, che pero’ non porta miglioramenti in termini di occasioni né pericolosita’. Dopo un altro tentativo di Merlonghi disinnescato da Lori al 49′ senza difficolta’ e un traversone ad opera di Cecchini raccolto da nessuno in area tre minuti piu’ tardi, la partita la tornano a fare gli ospiti con una punizione di Kabashi fuori di poco al 52′ e un lancio invitante sulla trequarti non sfruttato da Udoh. La Lucchese risponde con un tiro alto di Cecchini al 16′ e l’ingresso in campo di Tavanti proprio in luogo dell’esterno sinistro classe ’93. Al 23′ sugli sviluppi di una punizione Dermaku manda alto da buona posizione, mentre il Pontedera torna a farsi vivo dalle parti di Nobile con un tiro da fuori area di Daniel Gemignani. Bonaventura per Udoh, e Calo’ per Daniel Gemignani sono le mosse di Indiani per inseguire la vittoria. L’esordio di D’Auria in luogo di De Feo é invece l’ultima carta giocata da Galderisi. Non succede piu’ nulla pero’ fino al 45′, quando un colpo di testa di Fanucchi viene intercettato da Lori, che fa ripartore l’azione dei suoi. Il pallone arriva a Kabashi che dai 20 metri lascia partire una bordata potente ma centrale che, complice una deviazione di Maini, inganna Nobile e si insacca per l’1-0 a favore della compagine granata. Quarto gol in cinque partite per un imprenscindibile Elvis Kabashi, ancora a segno con una botta fuori area vincente. Lucchese stordita e incapace di pareggiare nei tre minuti di recupero, quando D’Auria manda sopra la traversa una punizione al limite dell’area. Indiani richiama Kabashi per coprirsi maggiormente con Polvani e al fischio finale può esultare per una vittoria vitale e ottenuta senza alcun rischio in difesa. Il terzo blitz esterno dei granata, nonchë il terzo 0-1 come a Gorgonzola e Prato, proietta la compagine pontederese a quota 28 punti a pari merito coi cugini del Tuttocuoio, vittoriosi al “Mannucci” per 3-1 sulla Carrarese, scavalcata da entrambi a 26 punti. Domenica prossima alle 16.30, Kabashi e compagni riceveranno in casa la Viterbese di Pagliari, per un altro round da conquistare in ottica salvezza.

LUCCHESE – PONTEDERA 0-1

LUCCHESE (3-5-2): Nobile, Maini, Dermaku, Capuano, Merlonghi, Espeche, Nolè, Cecchini (64′ Tavanti), Gargiulo (46′ Raffini), De Feo (74′ D’Auria), Fanucchi. A disp.: Di Masi, Brusacà, Ronchi, Ballardini, Bragadin, Cannoni, De Martino. All.: Galderisi.

PONTEDERA (3-4-2-1): Lori, Risaliti, Vettori, Della Latta, Videtta, Calcagni, Caponi, Gemignani D. (81′ Calò), Corsinelli, Kabashi (92′ Polvani), Udoh (72′ Bonaventura). A disp.: Anedda, Becuzzi, Borri, Gemignani A., Chella, Massa, Barca, Cavalli. All.: Indiani

ARBITRO: Boggi di Salerno. ASSISTENTI: Cataldo di Bergamo e Zaninetti di Voghera

RETI: 91′ Kabashi

NOTE: Ammoniti Merlonghi (L), Vettori (L) Fanucchi (L). ANGOLI 4-3.

By