Tirrenia, da lunedì 29 riprendono i lavori sulla Pisorno per la fognatura nera

PISA – Conto alla rovescia per la ripresa dei lavori di realizzazione della fognatura nera nella parte nord-est di Tirrenia, un investimento di un 1,8 milioni di euro per un intervento lungamente atteso e che pone fine alla storica assenza di un sistema pubblico di raccolta degli scarichi in una porzione consistente della località balneare pisana.

37893_lavori in corso

Uomini e mezzi dell’impresa Fegatilli, la ditta incaricata da Acque spa, riprenderanno esattamente lì da dove si erano fermati alla fine di giugno per evitare che il cantiere interferisse con la stagione turistica, ossia da via delle Abetelle: meteo permettendo due giorni di lavoro, da mercoledi 24 a venerdi 26 durante i quali la strada sarà chiusa alla circolazione, per effettuare gli ultimi ritocchi dato che la quasi totalità di tutti gli interventi previsti in questa strada era stato realizzato fra aprile e giugno. Quindi da lunedi 29 sino alla fine di gennaio il cantiere si sposterà lungo la Pisorno: circa quattro mesi di lavori per posizionare la tubazione della fognatura nera e realizzare le predisposizioni degli allacci nel tratto compreso fra le vie delle Abetelle e dei Castagni, durante i quali, comunque, la circolazione non sarà mai interrotta dato che il cantiere procederà a scorrimento per tratti di circa cinquanta metri lungo i quali il traffico sarà sempre consentito a senso unico alternato. Poi, da febbraio il cantiere si sposterà nella stessa via dei Castagni e, quindi, in via degli Alberi, altre due strade della parte nord-est di Tirrenia che saranno, finalmente, dotate della fognatura nera. Meteo permettendo, l’obiettivo di Acque spa è quello di realizzare tutti gli interventi entro la fine di maggio, inclusi i lavori di riasfaltatura nelle strade in cui sono stati effettuati gli scavi, in modo da arrivare all’estate prossima con una porzione importante dell’abitato della località turistica dotata, per la prima volta, di scarichi fognari e con già rimossi tutti i cantieri che sono stati necessari per realizzarli.

By