Tentata rapina in Piazza Giusti: guardia giurata sventa la minaccia

PISA – Ancora una rapina in città, l’ennesima. Stavolta nella centralissima piazza Giusti ad un passo dalla stazione e dall’aeroporto. Solo il tempismo ed il sangue freddo di una guardia giurata l’ha sventata. Un fenomeno in crescita, in modo preoccupante anche in un ambiente fino a pochi anni fa estremamente tranquillo. Alle ore 12:10 in Piazza Giusti 1 di fronte alla Farmacia Comunale il furgone addetto al trasporto valori del Corpo Guardie di Città è stato affiancato da uno scooter di colore rosso, senza targa, con a bordo due individui di circa 30 anni, quello alla guida indossava un casco bianco senza visiera mentre l’altro solo un cappellino da baseball ed un sciarpa girata sul volto. Appena l’Appuntato Davide Giuliani è sceso dal mezzo per portare la busta degli spiccioli per il fondo cassa della Farmacia e ritirare l’incasso i due sono piombati su di lui bloccandolo con lo scooter al furgone e, restando sempre a bordo dello scooter, quello alla guida ha tirato fuori dalla tasca del giubbotto un trincetto intimando al vigilantes di consegnare la busta con i soldi ma la guardia giurata, senza farsi prendere dal panico o da reazioni eccessive, è riuscita a liberarsi dal blocco senza farsi sottrarre la busta con il denaro. A quel punto i due si sono nuovamente e con più rabbia diretti verso la guardia di città cercando di portare a compimento la rapina ma, nonostante avessero usato il trincetto come arma l’appuntato Giuliani è riuscito a schivare i veloci colpi di trincetto ferendosi lievemente al volto e al braccio sinistro. Visto che i due malviventi non desistevano l’appuntato Giuliani del Corpo Guardie di Città, alto circa 2 metri e di corporatura molto robusta, si è scagliato contro gli aggressori costringendoli alla fuga ed evitando la rapina.
Immediatamente sul posto, come da procedure previste in caso di rapina, sono intervenute altre pattuglie del Corpo Guardie di Città, una volante della Questura di Pisa e si sono attivate le ricerche dello scooter rosso anche attraverso l’elicottero e le radio-mobili dell’Arma dei Carabinieri. 
 

You may also like

By