Scuola Parmeggiani: torna agibile il giardino esterno

PISA – Il 9 Aprile 2015 il Comune ha deciso con la ditta Banchelli, che ha eseguito i lavori alla scuola Materna Parmeggiani, di eseguire nei giorni 13-14-15-16 aprile , gli ultimi lavori per poter rendere utilizzabile il giardino sia nella parte dell’ingresso che nella parte retro scuola.

image

I tempi per l’utilizzo del giardino sono stati dettati dalla crescita dell’erba e dalle condizioni meteo. E’ stata rispettata l’ipotesi dell’ utilizzo del giardino dopo 4-5 settimane dalla semina del prato. Adesso, con gli ultimi lavor,i si esegue il ripristino del viale lato sud della scuola, oltre alla pulizia e alle rimozioni delle recinzioni e del taglio erba . Così il giardino può essere utilizzato prima della scadenza del 25 aprile data dalla ditta Banchelli. Oltre alla criticità del giardino che non si poteva utilizzare per i ristagni d’acqua e il mal funzionamento della fogna bianca, alla Parmeggiani sono stati eseguiti, precedentemente, questi interventi di manutenzione:

OPERE ESTERNE

11 Rimozione della vecchia copertura e rifacimento della stessa con pannelli tipo “Xroof Isolante” sottotegola, marsigliesi, nuove docce, discendenti e converse.
2) Linee Vita per gli impianti elettrici
3) Marciapiedi e cordoli nuovi con rimozione dei vecchi marciapiedi.
4) Abbattimento di 8 pini, potatura alberi e rimozione di radici che, avendo intasato le fognature esistenti, hanno determinato la necessità di costruire una nuova rete fognaria acque chiare e scure.
5) Nuova rete fognaria acque chiare e ripristino fognatura nera compreso tubazioni adduzioni alla rete fognaria esistente.
6) Riporto di terra vegetale per livellamento terreno e sua spianatura.
7) Fresatura terreno e semina. Del giardino, dopo gli interventi sulla fognatura

OPERE INTERNE
:
1) Rimozione di intonaco pericolante ai soffitti e pareti, sua ricostruzione e verifica di tutti i soffitti con battitura degli stessi per evitare eventuali distacchi.
2) Ripristino di parte della pavimentazione
3) Imbiancatura soffitti, pareti e balze.
4) Fissaggio secondo le norme, alle pareti dei mobili esistenti con rimozione dei mobili non a norma.
5) Controllo sottotetto e formazione di botola accesso.
6) Riprese murature esterne ed interne e nuove grate per l’aereazione edificio.
7) rifacimento e ripresa del sottogronda in cemento armato e cordoli laterali
8) imbiancatura esterna con vernice ai silicati

9) Riprese esterne alla canna fumaria e nuova ringhiera per la caldaia

You may also like

By