San Rossore, una domenica di corse. Campionato Italiano ANICA e Premio Lungarni Pisani

PISA – Nonostante le condizioni meteo saranno sette le corse in programma domenica 22 dicembre all’ippodromo di San Rossore a Pisa con inizio alle 13.35.

L’Associazione Nazionale Italiana Cavallo Arabo ha scelto l’ippodromo di San Rossore per le due corse riservate a Purosangue Arabo, nati e allevati in Italia e appartenenti a soci ANICA, valevoli quali prove per il Campionato Italiano ANICA.

In quella per i 3 anni, sui 1.800 metri, l’occasione è ghiotta per il campioncino Amour che potrebbe vincere per la sesta volta in un anno: un record. Gli anziani, invece si affronteranno sui 2.200 metri e qua la partita è molto più incerta. Zag di Gallura e Zoe di Gallura tornano a correre contro i connazionali, Zefito di Chia e Zaffiro de Lottas vengono da recente affermazione, Uragano di Chia è regolare e in forma. Su tutti l’incognita di Sedilesu, campione italiano 2017, che arriva fresco all’appuntamento.

Nel premio Palazzo Sassetti, maiden per le femmine di 2 anni sui 1.500 metri, numero di partenti inusuale di questi tempi, ben 19 dichiarate al via. Sky Bridge ha ben debuttato a Roma ed è una delle candidate al successo al pari di Wonderful World e Sensazione Dream che ha, però, pessimo numero di steccato. Moltissime le alternative, a partire da Val Badia e la debuttante Petra Rooer.

Il premio Palazzo Toscanelli, maiden per i 2 anni maschi sui 1.500 metri, può essere l’occasione buona per Ca’ del Re. Rock Tango e Twin Grey le alternative ma attenzione anche a Mersino e al debuttante Simple Way.

La giornata si chiuderà con il premio Lungarni Pisani, un bellissimo handicap per i 3 anni e oltre sui 1.200 metri. Apache Kid sembra avere la situazione giusta per tornare al successo ma dovrà vedersela con Yakima e Katie Goffs. By Royal Approval, 4 vittorie nelle ultime 5 corse, sembra di fronte a compito difficile ma la forma è davvero super.

By