San Giuliano Terme: forti piogge, programmati interventi per controllare il deflusso delle acque

SAN GIULIANO TERME – Sono passati quasi due mesi da quando un temporale di particolare violenza si è abbattuto nella zona ovest del comune termale.

Pulviometri che hanno segnato quantità eccezionali di pioggia concentrate in pochissime ore soprattutto nelle frazioni di Metato e Madonna dell’Acqua. Alcune zone di queste frazioni hanno evidenziato situazioni critiche e sono stati effettuati interventi in emergenza per risolvere i problemi evidenziati ed altri sono stati programmati nei prossimi mesi “Per un maggiore controllo e per verificare ulteriormente la situazione a distanza, il Comune di San Giuliano Terme ha programmato alcuni interventi riguardanti il deflusso delle acque nella zona di Metato anche per definire le corrette competenze d’intervento.” Scrive in una nota l’amministrazione comunale.

“E’ stata programmata in via Giordano Bruno e Via Poggio Nuovo una video ispezione delle condutture esistenti per controllare alcuni tratti tombati al fine di avere un quadro conoscitivo maggiore delle problematiche del deflusso delle acque meteoriche e l’individuazione di eventuali ostruzioni. Sono in corso anche rilevazioni puntuali effettuate sia da personale del Comune che dal personale del Consorzio di Bonifica per redigere un piano di caratterizzazione di alcuni fossi di zona per valutare la fattibilità di interventi correttivi sulla portata del reticolo idrico inferiore”

“Oltre ai primi lavori effettuati in situazione di emergenza” conclude la nota “si stanno valutando ulteriori azioni che dovrebbero essere poste in essere quando la saturazione dei terreni lo consentirà e probabilmente nella stagione estiva . A questo scopo sarà effettuato un sopralluogo congiunto tra tecnici del Comune di San Giuliano Terme e gli addetti dell’Ufficio Fiume e Fossi (consorzio Basso Valdarno) oltre che in questa zona anche in altre zone del Comune”.

20140311-181938.jpg

By