San Giuliano ai vertici per la raccolta differenziata

PISA – Dati in crescita nei primi due mesi del 2014 per ciò che riguarda la raccolta differenziata nel Comune di San Giuliano Terme. A gennaio e febbraio si registra infatti un aumento che si avvicina al 2% rispetto ai primi mesi del 2013 assestandosi così al 77,55% raggiungendo una cifra record rispetto agli anni precedenti relativi al mese di febbraio.

Ed ancora una volta il Comune sangiulianese si conferma ai vertici rispetto agli altri più virtuosi nelle zone limitrofe: Calcinaia fa registrare il 76,16%, Ponsacco il 75,67%, Castelfranco il 74,29% e il Cascina 74,10%.

Aumentato anche il numero complessivo di rifiuti differenziati raccolti: si è passati dai 198073,31 kg del 2013 ai 2123998,92 kg del 2014. Inoltre va ricordato che il Comune di San Giuliano Terme riceve anche gli incentivi massimi riconosciuti dall’Agenzia Regionale Recupero Risorse: il 3% per i biocomposter e l’1% per gli inerti che portano il dato definitivo della raccolta differenziata all’ 81,55%.

Rinnovata soddisfazione espressa dall’Assessore alle Politiche per l’Ambiente Francesco Verdianelli: “A San Giuliano Terme grazie all’impegno dei cittadini prosegue il trend positivo che ci ha visto primeggiare in questi anni sia in Toscana che nel centro-Italia. Veder incrementare i dati in questi primi mesi del 2014 è senza dubbio un aspetto importante che valorizza ulteriormente la scelta del ‘porta a porta’ . A Sicuramente questi dati avranno ricadute positive sul costo del servizio”.

L’Amministrazione coglie l’occasione per ringraziare ancora una volta tutta la cittadinanza per la collaborazione e l’impegno dimostrati per il raggiungimento di questi traguardi.

20140331-123858.jpg

By