Sabato a Pontedera la presentazione del libro di Dino Fiumalbi

PONTEDERA – Sabato alle ore 18 presso la biblioteca Gronchi, sarà presentato il libro di Dino Fiumalbi “La neve e il vermentino”. Dino Fiumalbi + libro3“Tutto accade in un rifugio montano fra due persone che non sopportano falsità, artifizi, moine, finzioni. Stanno semplicemente cercando, per ragioni proprie e diverse, qualcosa che le attragga e le accenda di nuovo della luce delle stelle. Non vogliono però illusioni, facili e superficiali rapporti, poiché intendono la realtà come volontà e vita. Amano i sentieri scoscesi e le onde del mare, non le convenzioni sociali e le frequentazioni che addolciscono paure o solitudini. Forse le persone si riconoscono dalle loro mani e da ciò che fanno, sembra suggerirci Dino, che ha un’attenzione particolare per le cose piccole e grandi della vita.    La natura, d’altronde, tende ad agire nel mondo più semplice, anche se gli esseri viventi sono complicati con i loro pensieri che condizionano l’agire e il loro confuso movimento.  Teresa e Tommaso si cercano e si fuggono.  In questo loro attrarsi ed allontanarsi c’è anche  l’esistenza degli altri e del passato che appare e scompare, magari intrecciandosi anche a vicende storiche di quei luoghi come l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema raccontato dal vecchio Tonio allora quindicenne. Uomini e donne talvolta non si rendono conto d’essere una parte infinitamente piccola del creato e dell’esistente. Flussi e riflussi, come le onde del mare che si frangono sulla sabbia… Questa breve storia di Dino Fiumalbi è un cantico alla natura di cui noi siamo granelli vivi e senzienti.    Forse la natura, con le sue asprezze, è una poesia enigmatica… la nostra vera forza vitale al di là di tutte le ideologie umane e dei sistemi, radice e rugiada di un’altra vita possibile qui ed ora.”  (Dalla presentazione di Alessandro Scarpellini). Fiumalbi  ha pubblicato racconti in antologie, Un viaggio e due traghetti, Massarosa, 2012; Due ragazze al lago verde, Pisa, 2013; Ossi di morto e terzarole, Pisa, 2013., Location scout, Cascina, 2014), e una raccolta personale in e-book (reperibile in Internet):  Umani, diversi umani, 2014.

By