Rino Gattuso: “A Rimini non sarà facile, ma noi non possiamo permetterci esperimenti”

PISA – Alla vigilia della sfida con il Rimini parla davanti a telecamere e taccuini mister Rino Gattuso

LA SITUAZIONE. “Non è stata una settimana facile, molti giocatori sono acciaccati e questi giorni non ci siamo allenati con continuità. Varela non ha i 90′ nelle gambe, lui lo sa, ci ho parlato. Eusepi deve fare gol, deve sbloccarsi perché ne ha le qualità”.

OGNI GARA HA LA SUA STORIA. “Mancano dieci partire quello che ho notato ogni partita ha una storia a se, certe volte quando non ci giocano addosso alla fine le gare le portiamo sempre a casa. Quando ci sono pochi spazi invece soffriamo troppo”.

L’AVVERSARIO. “Giocano con un 4-3-3 atipico, coprono molto bene il campo, è una squadra molto solida e quelle poche cose che fa le fa molto bene. Non hanno un grandissimo palleggio, giocano sulle seconde palle e bisognerà stare molto attenti sulle ripartenze”.

SULLE CONDIZIONI DEI SINGOLI. “Tabanelli durante la rifinitura ha sentito un fastidio agli adduttori. Avevo idea di schierarlo dal 1′. vedremo. Al di là di questo devo dare una quadratura a questa squadra, non possiamo permetterci di fare esperimenti in questo momento. Varela ha firmato il contratto sono contento me lo doveva, è stata una forma di gratitudine, verso di me. Può giocare ad alti livelli ma deve imparare ad ascoltare”.

By