Richiesta di una nuova guida politica per Geofor

Lungomonte – Dopo le dimissioni, sindaci chiedono urgentemente una nuova guida politica per Geofor. Una situazione di stallo che rischia di penalizzare le amministrazioni e i cittadini.Dopo le dimissioni irrevocabili del Presidente Paolo Marconcini, la società Geofor non ha un referente politico, elemento essenziale per la gestione ordinaria e straordinaria di un tema di estrema complessità come quello della gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.
Di conseguenza, dati i problemi relativi ad alcune delle fasi della programmazione e dello svolgimento del servizio e considerati anche i prossimi passaggi e scadenze, i Comuni del Lungomonte ribadiscono la necessità di individuare in tempi brevi una figura che possa portare un contributo di competenze e che possa proporsi come il referente attendibile, considerato anche il ruolo che la società Geofor ha nell’ambito di Reti Ambiente.
Per questo i sindaci di Calci, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano hanno dato la loro piena disponibilità ad incontrare quanto prima gli altri comuni dell’area Geofor per individuare in modo collegiale e condiviso la nuova guida politica della società.

By