Rachid Arma a “DiscorZi NeraZZurri”: “A Savona il gol è mio. Voglio battere il mio record con la maglia del Pisa. In questo campionato molto dipenderà da noi”

PISA – Il bomber nerazzurro Rachid Arma è intervenuto alla prima puntata della trasmissione web “DiscorZi NeraZZurri” in onda su www.radiocicletta.it condotta da Leo Scalzini ed Enrico Esposito, che terrà compagnia agli sportivi nerazzurri tutti i giovedì alle ore 21 da qui alla fine della stagione.

“Siamo contenti, per il momento siamo primi in classifica. Sarà un campionato difficile da “ammazzare”, ma sono convinto che tutto dipenderà da noi, dal nostro atteggiamento, che se rimarrà così, penso che l’obiettivo promozione non potrà sfuggirci. Arma però ammette: “Finora abbiamo fatto partite con alti e bassi, ma piano piano ci stiamo avvicinando ai 90′. Penso che sia normale a questo punto della stagione, perché non tutti siamo strutturati fisicamente alla stessa maniera”.

20140915-121901.jpg

Arma conferma che la rete a Savona e’ sua: “A Savona ho fatto gol io. Sono stato io a toccare per ultimo la palla”. Il bomber marocchino ha le idee chiare: “Voglio battere il mio record che è quello di diciotto gol, l’anno in cui ero a Ferrara. Voglio farlo con questa maglia e regalare al Pisa soddisfazioni importanti”.

L’attaccante nerazzurro torna sugli anni a Ferrara: “Sono stati anni importanti per me, dove ho conosciuto molte persone e Aldo Dolcetti, che è stato il mio allenatore. Lui mi ha dato tanto, però prima si essere un bravo tecnico è una grandissima persona. A lui gli devo molto”.

Arma, quindici gol lo scorso anno,è sin qui il capocannoniere del girone B di Lega Pro. Il marocchino ha realizzato cinque gol in altrettante gare spiega le differenze del gioco rispetto alla stagione passata: “Con mister Braglia si gioca senz’altro meglio con palla a terra. Per il mister è molto importante far girare la palla per far aprire le difese avversarie o in secondo luogo andare a cercare la seconda punta”.

Nello scacchiere tattico nerazzurro per i cross dalle fasce laterali il bomber nerazzurro mette in pole position Eros Pellegrini. “Eros è il mio cavallo di battaglia, quando arriva sul fondo cerca sempre di mettermi in condizione di fare gol con i suoi cross”.

Arma però ha già nel mirino la gara di sabato contro la Pro Piacenza: “E’ una squadra che era partita molto bene, che ha subito tre sconfitte consecutive. Dovremo approfittare del loro momento che sicuramente non e’ felice. Quando si perdono tre partite non giochi mai con quella sicurezza che ci vuole, quindi noi dovremo essere bravi a trovare i loro punti deboli e colpirli”.

By