Raccolta firme contro l’ampliamento della discarica di Bulera

Saline (Volterra)- E’ in corso una raccolta firme per contrastare l’ampliamento della discarica di Bulera. La raccolta ha superato quota 160 firme.

 

Accade a Saline di Volterra, l’avvio di una raccolta firme contro l’ampliamento, con possibilità di conferire rifiuti pericolosi potenzialmente provenienti da tutta Italia, della discarica del Bulera, nel territorio di Pomarance.

Il numero di firme raccolto finora è di 160 che vanno ad aggiungersi a quelle già raccolte a San Dalmazio e dintorni (150).

Il sindaco Buselli si esprime in merito così: «Chiediamo che la Regione torni sui propri passi, procedendo con la chiusura in sicurezza di una discarica, della cui cessazione si parla da trent’anni».

«Dopo un confronto preliminare con il Consigliere alla frazione di Saline di Volterra, Tiziana Garfagnini, ho evidenziato in sede di conferenza dei servizi a Firenze, l’impatto che il traffico pesante di questi rifiuti potrebbe portare sul paese – dichiara il sindaco di Volterra Marco Buselli -. La nostra è una contrarietà netta, che queste firme vedono condivisa anche dai cittadini. Chiediamo che la Regione, cui ho scritto nella figura dell’Assessore all’ambiente, torni sui propri passi, procedendo con la chiusura in sicurezza di una discarica, della cui cessazione si parla da trent’anni. Non è escluso che facciamo a questo punto anche un’iniziativa pubblica sul tema».

By