Pugilato, il francese Rebrasse conquista a Pontedera il titolo europeo dei pesi supermedi

PONTEDERA – Il francese Christopher Rebrasse ha conquistato il titolo europeo dei pesi supermedi, che era vacante, battendo il senegalese di passaporto italiano Mouhamed Ali Ndiaye per Ko tecnico a 1’27” della quarta ripresa.

La fine del match è arrivata all’improvviso: l’arbitro aveva appena diviso i due contendenti, quando Ndiaye ha smesso di combattere e, mentre teneva la guardia abbassata con aria quasi assente, si è fatto colpire ripetutamente dall’avversario. Poi l’arbitro Foster ha messo fine all’incontro. ”Nel momento in cui mi sono fermato non ho capito niente, non so cosa sia accaduto, e perchè sia successo – ha detto Ndiaye ai microfoni di RaiSport dopo il match -. Mi dispiace per me, la mia famiglia e tutti coloro che credono in me. Allah ha voluto così e io lo ringrazio, le cose non possono sempre andare come vorremmo, e la vita va avanti”. ”Non mi sono fatto un’idea, ho combattuto e speso le mie forze fino all’ultimo – ha detto ancora l’italo-senegalese -. Non ho preso un colpo forte, ma non ero Alì e oggi ha vinto il migliore. Auguro ogni bene a Rebrasse. Vorrei ringraziare Allah, e tutti i senegalesi che vivono qui in Toscana: accetto quello che viene dal Cielo, e vado avanti nel bene e nel male, la mia religione dice di ringraziare sempre Allah. Dio è grande e poi, come dice Gianni Morandi, uno su mille ce la fa”.

Fonte: ANSA

20140323-113827.jpg

By