Presentata a Roma la piattaforma nazionale della Danza

PISA – Presentata questa mattina a Roma alla presenza del Sindaco Marco Filippeschi la II edizione della Nuova Edizione della Danza Italiana (NID Platform), che si terrà a Pisa dal 22 al 25 maggio prossimi: prestigiosa “vetrina” di spettacoli di danza, ideata per la promozione e la diffusione della più recente produzione coreografica italiana nel contesto internazionale, l’evento chiamerà a Pisa artisti, appassionati, istituzioni, giornalisti, distributori e programmatori italiani e internazionali, che come in un festival potranno assistere a spettacoli e performance di alcune delle più note o emergenti compagnie italiane e seguire incontri a tema.

Ad oggi sono attesi oltre cento operatori da Italia, Francia, Brasile, Israele, Belgio, Germania, Olanda, Finlandia, Corea, UK, Marocco, Cina, Giappone. Nata su iniziativa di alcuni operatori della distribuzione della danza costituitisi in RTO (Raggruppamento Temporaneo di Operatori), in stretta condivisione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo e della Regione Toscana, NID Platform è un format che si conferma anche per questa seconda edizione un atteso appuntamento riservato alla scena coreografica. L’obbiettivo che si pone è duplice: allargare e rinnovare l’attuale mercato italiano, facilitando la circuitazione di un maggior numero di produzioni; promuovere e diffondere la danza italiana nel più ampio contesto internazionale, favorendo la conoscenza della più significativa produzione coreografica italiana presso accreditati operatori.

“Il 2014 rappresenta, per Pisa, un anno importante- ha dichiarato il sindaco Filippeschi- 950 anni dalla posa della prima pietra della Cattedrale e 450 anni dalla nascita di Galileo Galilei. Per una fortunata circostanza, al ricco calendario di iniziative, manifestazioni e spettacoli che avranno luogo nella nostra città per ricordare questi anniversari, si aggiunge un evento di sicuro richiamo internazionale: la NID – New Italian Dance Platform che dal 22 al 25 maggio farà della nostra città la capitale italiana della danza. Lasciamoci rapire da tutto questo, e che Pisa sia all’altezza della sua fama di città accogliente e cosmopolita, per tutti coloro che in questi giorni la attraverseranno e la vivranno e ai quali va il più caloroso saluto di benvenuto mio personale e del Comune di Pisa assieme all’augurio di un proficuo lavoro.”

20140318-191614.jpg

By