Premio alle donne da parte di Tramontana

Pisa – Presentata stamane nella Sala stampa del Comune di Pisa, alla presenza dell’Assessore Federico Eligi, del Consigliere Civile di Tramontana, Matteo Baldassarri e del Presidente dell’Associazione “Gallo di Borea”, Antonio Cosci, la terza edizione della “Mimosa Boreale”, una serata in omaggio alle donne della Parte e di tutta la città.

 di Giovanni Manenti
Nell’illustrare i temi dell’iniziativa, Antonio Cosci ha precisato come “la stessa avrà luogo a partire dalle ore 19 di domenica prossima 12 marzo presso il Cinema Lumière in Lungarno Pacinotti, e prevede la consegna della “Mimosa Boreale” alla Dr.ssa Sara Bencivelli, medico e giornalista scientifico, nonché collaboratrice presso la RAI, la quale ha ricevuto riconoscimenti ed attestazioni sia a livello nazionale che internazionale per l’attività dalla medesima svolta nella divulgazione scientifica, nonché alla squadra femminile di hockey del Cus Pisa, laureatasi campione d’Italia e vice campione d’Europa nella propria specialità, e ciò al fine di coniugare la parte sportiva e culturale alla base della nostra associazione”. “La serata”, ha poi proseguito Cosci, “che sarà presentata da Elisa Bani, prevede anche una cena a buffet, due distinti balletti eseguiti dalle ragazze della “Scuola di Danza Ghezzi” così come due pezzi in vernacolo recitati dal celebre vernacoliere Giuliano Novi (dei quali uno certamente con a tema le donne …) e, sorpresa delle sorprese, la seconda edizione de “La Grande Bellezza”, sfilata di moda che vede protagonisti alcuni dei combattenti delle squadre boreali, sul cui svolgimento consentitemi il più stretto riserbo per non togliere il gusto della sorpresa a chi vorrà assistervi”.
Da parte di Matteo Baldassarri, sono venuti i …”dovuti ringraziamenti al Comune, nella persona dell’Assessore Eligi, all’Ing. Aiello per la collaborazione fornita per l’allestimento della cerimonia, nonché ovviamente al Cinema Lumière per l’ospitalità concessa, al negozio “W le donne” di Fornacette, organizzatrice della serata ed a Devitalia, la quale trasmetterà l’evento in diretta streaming”. “Voglio anche ricordare”, ha evidenziato Baldassarri, “come sia obiettivo della Parte di Tramontana che rappresento voler far dono alla città di questa manifestazione nell’intento di avvicinare sempre più la cittadinanza al Gioco del Ponte, visto anche dalla parte della donna, il cui ruolo e la presenza rappresenta un valore aggiunto per l’organizzazione e la funzionalità del Gioco, non limitato, pertanto, al gruppo dei Paggi, ed in un’ottica complessiva che vuole rappresentare una tappa di un percorso affinché il Gioco non sia limitato ad una sola parte dell’anno, ma possa coinvolgere durante tutti i dodici mesi”.
 
A completamento, l’assessore Eligi ha voluto rimarcare …”l’importanza dell’iniziativa va interpretata anche come lotta al fenomeno della violenza contro le donne, per far capire quanto la maggior forza fisica dell’uomo possa e debba essere usata solo in manifestazioni come quelle del Gioco del Ponte, mantenendo, al contrario, un comportamento verso le donne improntato al massimo rispetto.” “Per quanto attiene in particolare al Gioco”, ha poi affermato l’assessore, “vi è stato un grande salto di qualità nel rapporto con la città, attraverso incontri e manifestazioni a tema che sempre di più coinvolgono la cittadinanza intera, con l’intento di occupare il più possibile i quartieri ed i rioni quale forma di lotta contro il degrado urbano, usando gli spazi per suscitare interesse, non ultimo anche riguardo all’integrazione, dato che sempre più si stanno formando combattenti di ogni religione e razza in un quadro di loro inserimento nel tessuto locale”.
 

Si tratta quindi di un appuntamento da non perdere, per assistere al quale occorre prenotarsi, sino ad esaurimento posti (circa 200 a disposizione …), telefonando al n. 349 – 6689060 (Vanessa Ercoli) .

By