Pontedera – Catanzaro: le interviste dalla sala stampa del “Mannucci”

PONTEDERA – Poche parole in sala stampa quest’oggi al “Mannucci”. La gara infatti non ha offerto molti spunti. Il primo a parlare è il tecnico ospite Brevi “Ritengo il risultato giusto, loro sono stati superiori nel primo tempo perché noi siamo partiti contratti, nella ripresa siamo cresciuti ma la partita non è stata certo entusiasmante.

Loro sono molto bravi a pressare e tutte le squadre che sono venute qui hanno faticato molto per portare via punti”.

A ruota Indiani: “Contento della prestazione anche se in altre circostanze siamo stati più brillanti. L’avversario odierno è tosto, solido, esperto e concede poco ha grandi abilità sul piano difensivo ma anche attaccanti importanti. Non sarà una squadra bella a vedersi ma è molto concreta e appena molli mentalmente rischi di essere punito. Già il fatto di aver rischiato poco ed esser riusciti a giocare palla a terra nonostante il vento è gia un merito importante per i miei ragazzi oltre al fatto, non è purtroppo la prima volta che accade, che tutti hanno indicato nel loro portiere il migliore in campo. Questo vuol dire che anche oggi qualcosa di buono abbiamo costruito.Sicuramente non abbiamo più punti di quelli che meritiamo. D’ora in poi tutte le partite saranno una finale,il calendario ci vede con partite abbordabili in casa e quasi proibitive in trasferta. Vivremo alla giornata cercando di ottenere il massimo ma è necessario secondo me andare vincere un’altra gara fuori casa prima della fine.

Per domenica oltre alle squalifiche inevitabili per Bartolomei, niente da dire sulla sua espulsione e Caponi che mi ha detto di aver toccato il pallone con la spalla cosa che sinceramente non ho visto, non avremo a disposizione probabilmente nemmeno Di Noia oggi fuori per squalifica ma al momento infortunato”.

Le ultime parole sono del presidente Donnini: “Buon pari ma se qualcuno doveva vincere eravamo noi visto che il nostro portiere ha fatto praticamente lo spettatore per buona tutta la gara, con un solo intervento significativo su Madonia. Le espulsioni mi sono sembrate eccessive e le sanzioni comminate dall’arbitro possono far pensare ad una partita “cattiva” ma non è stato così”.

SOTTO I TIFOSI DEL CATANZARO (foto pisanews.net)

20140309-195321.jpg

By