Pontedera – Ascoli: le pagelle. Pera alla “Cristiano Ronaldo”, Sorpresa Pastore

PISA – Privo di alcuni uomini importanti in difesa come Gonnelli e Galli e con uno spregiudicato 4-3-1-2, il Pontedera regala una prestazione superlativa al “Mannucci” schiantando l’Ascoli per 5-0 con la doppietta di Pera ( 22pt e 23st), una sventola di Pastore al 24 pt, un altro goal capolavoro di Arrighini (44pt) e il sigillo di capitan Grassi su rigore al 2st. Ma vediamo insieme le pagelle dei granata.

Ricci 6.5 – Impegnato costantemente, anche dopo il 5-0 dagli attaccanti marchigiani si fa trovare pronto e dimostra ormai di essere una sicurezza. Si permette iI lusso di ipnotizzare una vecchia volpe come Cipriani sul rigore.

Regoli 6.5 – Solito lavoro straordinario su e giù per la sua fascia, nel primo tempo spesso gioca da ala.

Vettori 6.5 – Ottima prova del centrale che annulla Tripoli e sbroglia spesso con autorita’.

Pezzi 6 – Meglio da centrale che terzino, oggi soffre molto con un cliente difficile come Cipriani ma tutto sommato si comporta bene e lo doma.

Pastore 7 -La sua miglior prestazione annuale, è un diavolo nel primo tempo, quando sforna crossa ripetizione e affonda in area ripetutamente. Trova la prima gioia realizzativa in stagione sfoderando una botta impressionante dai 20 metri.

Settembrini 6.5 – Lavoro maiuscolo nell’interdizione, padrone del centrocampo granata ormai.

Caponi 6.5 – Finalmente una prova di saldezza e tranquillita’, regala geometrie e lancia splendidamente Arrighini nell’episodio del rigore.

Di Noia 6 -Buona partita, necessaria per riprendere confidenza con il campo dopo gare saltate per infortunii e squalifiche.

Grassi 6.5 – Il capitano dirige l’orchestra della sua formazione con forza e mente fredda, e su rigore torna al meritato goal dopo oltre tre mesi di digiuno.

Arrighini 7 – Una rete da fuoriclasse ne liberarsi e gonfiare la rete, un rigore conquistato, un assist per il 5-0 di Pera. Non serve altro per descriverlo.

Pera 7.5 – Due reti una di opportunismo l’altra con un tacco sopraffino. Ma anche tante triangolazioni e dinamismo, spina nel fianco della difesa ospite.E’ la sua giornata.

20140322-181328.jpg

By