Pisa – Latina 1-1. Corvia risponde a Manaj. Nerazzurri fermati all’Arena

PISA –  Pisa e Latina  sono in campo all’Arena nella gara valida per la trentunesima giornata del campionato dio serie B ConTe.it

 

PRE GARA. Gattuso recupera Del Fabro e lancia dal primo minuto così come a Ferrara Andrea Tabanelli e sceglie Masucci e Manaj a guidare l’attacco. Ne fa le spese Gatto che parte dalla panchina. Niente da fare invece per Golubovic con Mannini che si va a sacrificare nel ruolo di terzino destro in una linea difensiva completata davanti a Ujkani da Milanovic, Del Fabro e Longhi. A centrocampo fiducia a Verna, Di Tacchio e Angiulli. In panchina si rivede dopo molto tempo Lores Varela oltre a Cani, che aveva saltato la trasferta di  Vicenza, che vanno a fare compagnia all’altro rientrante, Andrea Lisuzzo. Il Latina dal canto suo presenta un 3-4-3. Vivarini preferisce Coppolaro a Garcia Tena con un terzetto difensivo completato dall’esperto Brosco e dall’ex Inter Dellafiore. In mediana Vivarini lancia Mariga in coppia con Devitis, con Rolando e destra e Bruscagin a sisnistra, portando Rocca sulla line degli attaccanti Insigne e Bonaiuto.

IL PRIMO TEMPO. La prima frazione non offre molte emozioni, le due squadre sono molto messe bene il campo, l’arbitro sbaglia molto facendo arrabbiare molto il pubblico nerazzurro. Da registrare le due ammonizioni a Tabanelli e Brosco, poco altro. Nella ripresa il Latina prova a vincerla: dentro Corvia fuori Rolando. Ma al 5′ il PIsa passa in vantaggio. Cross da sinistra di Longhi, liscio di Dellafiore Manaj, anticipa la diagonale di Bruscagin e appostato a due passi dalla porta tocca quel tanto che basta per metterla alle spalle di Pinsoglio. Pisa in vantaggio, gli ottomila dell’Arena sono pazzi di gioia. E’ un buon momento, che il Pisa però sfrutta poco. Vivarini corre ai ripari dando freschezza al centrocampo: al 17′ fuori Mariga, dentro De Giorgio.Al 22′ l’Arena accoglie con un ovazione il ritorno in campo di Lores Nacho Varela a più di due mesi dall’infortunio al posto di Manaj.

Quando sembrava che il Pisa potesse portare a casa facilmente i tre punti ecco la reazione di orgoglio della squadra di Vivarini e al 32′ Insigne salata addirittura Ujkani dopo una disattenzione difensiva, fa partire un cross sventato da Di Tacchio in angolo. Al 35′ il Latina perviene al pareggio: cross da destra del nuovo entrato De Giorgio e sotto misura Corvia gela l’Arena. Gli ultimi minuti sono di paura:Ujkani (38′) salva il risultato deviando in angolo un sinistro di Bonaiuto. Nel Pisa entra Cani al posto di Verna, ma i nerazzurri non ne hanno più. Il pari è quasi una sconfitta. E ora la classifica non sorride.

PISA – LATINA 1-1

PISA (4-3-1-2): 1 Ujkani; 7 Mannini, 27 Milanovic, 15 Del Fabro, 3 Longhi; 8 Verna (83′ Cani), 6 Di Tacchio, 18 Angiulli; 21 Tabanelli (75′ 28 Gatto); 11 Manaj (66′ Lores Varela), 38 Masucci. A disp. 22 Cardelli, 4 Lisuzzo, 14 Birindelli, 19 Lazzari, 20 Peralta, 36 Zammarini. All. Rino Gattuso

LATINA (3-4-3): 12 Pinsoglio; 23 Brosco, 5 Dellafiore, 13 Coppolaro; 33 Rolando (46′ 7 Corvia), 17 Mariga (62′ De Giorgio), 30 De Vitis, 3 Bruscagin; 9 Insigne, 10 Bonaiuto (83′ Jordan), 8 Rocca. A disp. 1 Grandi, 4 Garcia Tena, 14 Pinato, 26 Macciucca, 27 Negro, 31 Nica. All. Vincenzo Vivarini

ARBITRO: Sig. Livio Marinelli della sezione di Tivoli (Ass. Lanza-Galetto)

RETI: 50′ Manaj (P), 80′ Corvia (L)

NOTE: giornata nuvolosa, terreno in perfette condizioni. Ammoniti Tabanelli (P), Brosco (L), Coppolaro  (L). Angoli 3-2. Spettatori 7.715 per un incasso di 75.095,84. Circa un centinaio provenienti da Latina. Rec pt 1′, st 3′.

By