Pisa in Blu 2019: un mare di novità

PISA – Una città in musica in un sabato di shopping e divertimento dedicato a tutta la famiglia. A dieci anni dalla prima edizione, la manifestazione annuale nata per unire shopping e intrattenimento alla vigilia del periodo natalizio si trasforma e diventa Pisa in Blu.

L’evento è organizzato da Confesercenti Toscana Nord, Asso Hotel e Pisa Viva, in collaborazione con Comune di Pisa, Camera di Commercio di Pisa, Terre di Pisa, Regione Toscana, con il contributo di Ford BluBay Spa, Agenzia ABC s.r.l., BCC Castagneto Carducci.

Sabato 30 novembre, a partire dalle ore 15, le attività lungo l’asse commerciale del centro storico, da largo del Parlascio a via Gramsci, ospiteranno “in vetrina” esibizioni musicali live, raccolte in una mappa che permetterà di orientarsi tra le diverse proposte.

Un itinerario sonoro che renderà speciale anche una semplice passeggiata grazie alla musica, un linguaggio universale, forte, versatile, al di là del genere, in grado di arrivare a tutti, creare atmosfera e stimolare alla partecipazione, anche laddove solitamente non è prevista, se non come sottofondo. Musicisti professionisti si alterneranno in 30 punti musicali, per un totale di 60 momenti sonori.

Taglio del nastro alle 15.30 alla presenza delle autorità presso una delle gallerie di Via Gramsci: «Un gesto simbolico che testimonia la nostra attenzione per una zona che consideriamo parte dell’area commerciale – commenta Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord – che non può essere dimenticata e tagliata fuori dal una manifestazione come questa».

La passeggiata musicale continuerà sui tasti bianchi e neri del più grande pianoforte “a pavimento” d’Europa, già protagonista della manifestazione televisiva Tu si que vales. Un altro momento di divertimento legato alla musica, da vivere come esperienza condivisa in uno spazio aperto.

«Con l’edizione di quest’anno diamo un cambio di rotta e un segnale alla città – commenta Luigi Micheletti, presidente area pisana di Confesercenti Toscana Nord – il nostro obiettivo è che Pisa in Blu diventi in futuro un grande evento partecipato, in cui, insieme ai commercianti, anche i cittadini possano aprire i propri portoni e ospitare nel proprio salotto un momento musicale».

“L’iniziativa di Pisa in Blu sta crescendo negli anni – ha dichiarato l’assessore al turismo Paolo Pesciatini – con una proposta di qualità che arricchisce sempre più l’offerta turistica e la promozione della nostra città. Il connubio tra shopping e cultura rappresenta una formula che funziona molto bene e che si è dimostrato capace di attrarre tantissime persone, sia da Pisa che da fuori città. Pisa in Blu va ad amplificare la bellezza e l’opportunità dell’offerta culturale della nostra città. Ringrazio la Confesercenti, la Camera di Commercio e tutti gli altri soggetti che aderiscono all’iniziativa per aver costruito un esempio virtuoso di come si può promuovere la città di Pisa coinvolgendo insieme commercianti, associazioni, istituzioni e allungando l’asse commerciale fino ad includere l’area della Stazione.”  

Come sempre, promozioni e sconti dedicati nei negozi che hanno aderito all’iniziativa e da quest’anno aperitivo in Blu

Continua anche la collaborazione con due delle realtà culturali cittadine più attive: Palazzo Blu e Opera della Primaziale Pisana: per Palazzo Blu, apertura straordinaria dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso alle 23), con mostra “Futurismo” a tariffa ridotta € 10,00 e visita alla sola collezione permanente con ridotto € 2,00; per il Museo dell’Opera del Duomo, dalle 16 alle 20, ogni ora, visita guidata con ingresso gratuito (max 40 persone).

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.pisainblu.it.

By