Osservatorio UnipolSai su abitudini di guida in Toscana. Pisa la provincia meno trafficata dopo Siena

PISA – I toscani trascorrono 1 ora e 21 minuti al giorno in automobile a una velocità media di 30,4 km/h percorrendo 41 km al dì. È quanto emerge dall’Osservatorio UnipolSai sulle abitudini al volante degli italiani nel 2018, realizzato in seguito all’analisi dei dati di circa 4 milioni di automobilisti assicurati UnipolSai che installano la scatola nera Unibox sulla propria autovettura, settore nel quale la compagnia è leader in Italia e in Europa per numero di apparecchi installati.

“Rispetto ai dati dell’anno precedente, si registra un calo generalizzato dei km percorsi, mediamente 270 in meno. A fronte di un’invarianza dei giorni di utilizzo dell’auto, si tende quindi a percorrere tratte più brevi.

La regione si caratterizza per forti differenze tra le diverse province: Siena e Grosseto sono quelle che risentono meno del traffico che invece è particolarmente intenso a Massa e Carrara e a Prato”, ha dichiarato Enrico San Pietro, Condirettore Generale Assicurativo UnipolSai.

I toscani percorrono in media 11.870 km annui e stanno al volante 4 minuti in meno rispetto alla media nazionale (1 ora e 25 minuti). L’automobile viene utilizzata 288 giorni l’anno, due in più rispetto alla media nazionale e vengono percorsi in media 41 km al giorno.

In Toscana si notano differenze notevoli tra le varie province. Siena è al primo posto per km percorsi, con una media di 13.489 km annui e 48 giornalieri, superando la media nazionale rispettivamente di 1.604 e 7 km; subito dopo risulta Pisa, con 13.082 km annui e 45 giornalieri; a seguire, Arezzo (12.524 km annui), Grosseto (12.493), Pistoia (12.095), Lucca (11.524), Firenze (11.505), Prato (11.270), Livorno (10.736) e, a chiudere, Massa e Carrara (10.506).

Le province più trafficate si confermano Massa e Carrara e Prato, che registrano le velocità medie più basse (rispettivamente 25,2 km/h e 26,9 km/h) e sono anche le province in cui l’auto è utilizzata per più giorni, ben 301 l’anno, 15 in più rispetto alla media nazionale.

Se a Massa e Carrara e Prato l’auto viene usata più volte ma per tratte più brevi, a Siena e a Pisa l’automobile si usa per soli 279 e 290 giorni ma per tratte più lunghe (rispettivamente 48 e 45 km giornalieri), superando la media nazionale. 

Siena e Grosseto, nonostante siano ai primi posti per km percorsi al giorno, sono caratterizzati da una esperienza di guida migliore: la velocità media è pari, rispettivamente, a 35,9 e 34,7 km/h, valori significativamente superiori alla media nazionale (29,5 km/h).

Rispetto al 2013 è particolarmente significativo il calo dei km annui percorsi a Firenze, circa 1.700 km in meno, una tendenza comune a tutte le grandi città italiane dove rimangono stabili i giorni di utilizzo dell’auto (284 l’anno), ma calano le distanze percorse.

La provincia più “nottambula” si conferma anche quest’anno Prato, con il 4,7% dei km percorsi di notte; all’estremo opposto Siena, con solo il 3,7% dei km percorsi tra mezzanotte e le sei del mattino.

Il numero di scatole nere in Italia ha raggiunto circa 8 milioni di unità, di cui UnipolSai detiene circa il 50%, un apprezzamento legato non solo per la possibilità di ottenere uno sconto significativo sull’RCAuto e sulla polizza Furto e Incendio per chi sceglie l’installazione a bordo della vettura. 

In caso di incidente, infatti, la scatola nera è in grado di registrare data e orario dell’evento, posizione Gps, velocità del veicolo ed essere in questo modo particolarmente utile in caso di contestazioni, sia in caso di sentenze del giudice sia in caso di multe non dovute. In caso di incidente grave, il dispositivo può inoltre rappresentare un reale strumento “salva vita” in quanto invia automaticamente un allarme alla Centrale Assistenza grazie al Servizio di Allarme Crash e, infine, in caso di furto del veicolo, ne facilita il ritrovamento.

Km percorsi in Toscana

Provincia Giorni utilizzo km x Giorno Km AnnuiOre x giornoGiorni GuidaVelocità% Km Notturni
MASSA e CARRARA3013510.5061,231725,23,96%
LIVORNO2833810.7361,171529,64,15%
PRATO3013711.2701,241726,94,71%
LUCCA2973911.5241,231728,04,00%
FIRENZE2844111.5051,231629,54,30%
PISTOIA2984112.0951,241729,14,42%
AREZZO2894312.5241,201632,43,81%
GROSSETO2844412.4931,161534,73,61%
PISA2904513.0821,231732,54,20%
SIENA2794813.4891,211635,93,75%
Toscana2884111.8701,211630,44,12%
Media Italia2864111.8851,251729,54,30%
By