Nuova apertura. Apre i battenti in Piazza della Berlina la gelateria Ghibli. Da Matera a Pisa per portare il gelato più buono d’Italia

PISA – Qualcuno la conosceva già, in molti sono arrivati attratti dal capanello di gente e dalla coda, altri dal passa-parola o dai social network, complessivamente oltre 2.500 pisani, in due giorni, hanno partecipato all’inaugurazione della Gelateria Ghibli 2 in piazza Cairoli, il terzo punto vendita dopo Marina di Campo e Cecina della catena Ghibli che si è aggiudicata il titolo di migliore gelateria di Italia, secondo la giuria popolare, al Festival Nazionale del Gelato tenutosi a Roma a giugno 2013.

Al taglio del nastro, sabato scorso, è intervenuto anche il sindaco di Pisa Marco Filippeschi: «E’ un’iniziativa da appoggiare e sostenere – ha detto – al pari di tutte quelle che, in questo tempo di crisi, accettano il rischio di andare controcorrente facendo investimenti». Nel corso dei primi due giorni, in cui tutti i bimbi hanno potuto assaporare il gelato gratuitamente, il cremino, gusto di punta portato al Festival di Roma, il pistacchio di Bronte (Sicilia), la nocciola delle Langhe (colline piemontesi), sono risultati i più scelti.

La Gelateria Ghibli nasce dall’antica tradizione di famiglia avviata a Tricarico (Matera), un piccolo paesino della collina lucana, nel 1938 dalla “famosa” nonna Angela e tramandata di generazione in generazione fino a Giampaolo Doti, confermando la produzione di gelati artigianali e di prima qualità e senza glutine. Ghibli, che produce oltre 120 gusti diversi di gelato preparato con le antiche ricette di famiglia e secondo le disponibilità di materie prime fresche e di stagione; produce anche torte e semifreddi; granite siciliane; frappè, le coccole ,monoporzioni di semifreddi, specialità della catena; e molto altro.

SOTTO IL SINDACO ALL’INAUGURAZIONE DELLA GELATERIA

20140331-185235.jpg

By