Municipio dei Beni Comuni, una due giorni al Distretto 42 sotto un CIElo libero

PISA – Nella città in cui le istituzioni comunali organizzano retate ai danni dei venditori senegalesi e staccano le utenze al centro di accoglienza di via Pietrasantina, il Municipio dei Beni Comuni organizza la due giorni “Sotto un CIElo libero: la nostra Europa non ha confini”, per rilanciare i temi della libertà e della dignità dei migranti.

Sabato 15, a partire dalle 18:00, si inizierà con la presentazione del rapporto “Arcipelago CIE”, curato dall’associazione Medici per i Diritti Umani, uno studio dei centri di detenzione ed espulsione basato sull’analisi di dati statistici e sulla raccolta di testimonianze dirette degli stranieri trattenuti e del personale che vi opera. A seguire un momento di socialità con aperitivo e selezione musicale esclusivamente in vinile.

Domenica 16, a partire dalle 10:00, si proseguirà con un workshop sulle Scuole di italiano per migranti a cura delle formatrici di Asinitas.

Dopo il pranzo popolare delle 13:00, durante il quale si festeggerà un mese dalla liberazione dello spazio, seguirà dalle 15:00 il seminario di formazione per la tutela legale dei migranti tenuto da Sergio Bontempelli, presidente dell’associazione Africa Insieme.

Per concludere, alle 17:00, verrà presentata la campagna “Jojo UE! – Jojo sindaco d’Europa”: dopo essersi candidato provocatoriamente a sindaco di Roma, Josef Yemane Tewelde, ragazzo eritreo nato e cresciuto a Roma ma per diversi anni costretto a vivere come clandestino, rilancia con la candidatura al Parlamento Europeo perché si torni a parlare del diritto alla cittadinanza per le seconde generazioni e per la costruzione di un’Europa senza confini. Saranno due giornate di socialità, integrazione e formazione presso il Distretto 42, in via Giordano Bruno.

Fonte: Municipio dei Beni Comuni

20140314-182057.jpg

By