Mercoledì 8 marzo al Caffé Letterario VoltaPagina i “Testimoni d’accusa” di Bartelloni

PISA – Dopo un piccolo tour di presentazioni che ha toccato Lucca, Roma, Viareggio e la fiera del libro di Firenze, torna a Pisa, a poco più di due mesi dalla “prima” al Teatro Lux, “Testimoni d’accusa- manuale di confessioni involontarie”, l’antologia di racconti scritta dall’avvocato (e magistrato onorario) pisano Fabrizio Bartelloni, pubblicata da MdS Editore nello scorso mese di dicembre.

Questa volta ad ospitare l’autore saranno il Caffè letterario “VoltaPagina” e il Circolo di lettura Aleph, coordinato da Sara Salomoni, con un incontro aperto al pubblico che consentirà non solo a chi ancora non la conosce di scoprire l’opera – una raccolta divisa in sezioni (Collisioni – Divagazioni – Inquietudini – Perversioni) dove i “testimoni d’accusa” sono proprio loro, i racconti, e le vicende che racchiudono strumenti di confessione, impronte rivelatrici di dubbi, paure, desideri e turbamenti che per la loro essenza universale e l’appartenenza ad una coscienza collettiva alimentano un dialogo costante con il lettore – ma anche a chi l’abbia già letta di confrontarsi direttamente con l’autore per conoscere aneddoti, retroscena, scelte e motivazioni che ne hanno preceduto e accompagnato la stesura. Per chi avesse voglia di celebrare la “festa della donna” in modo diverso, allora, l’appuntamento è fissato per mercoledì 8 marzo alle 21,15 al Caffé Letterario VoltaPagina (via San Martino, 51 – Pisa).

By