Lotta allo spaccio: operazione “Binario 14”: arrestate due persone: in zona Stazione

PISA – E’ stata denominata “Binario 14” l’operazione condotta ieri dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in città.

Da tempo giungevano segnalazioni di un’intensa attività di spaccio a ridosso della Stazione Ferroviaria, in particolare nei pressi dell’ultimo binario, il 14, ove in passato, più volte i militari erano intervenuti e arrestato alcuni magrebini per resistenza a pubblico ufficiale. Era diventata una situazione intollerabile anche perché sia gli spacciatori che gli assuntori utilizzavano alcuni casolari in disuso i primi per confezionare lo stupefacente i secondi per assumerlo.

20140924-181350.jpg

Pertanto, al termine di vari servizi di osservazione e pedinamento che avevano portato nei giorni scorsi a identificare alcuni assuntori, nella giornata di ieri i militari della Compagnia di Pisa hanno predisposto un articolato servizio in abiti civili. Appena è calato il buio c’è stato il blitz e l’irruzione nei casolari, dove gli operanti hanno sorpreso 2 tunisini, (HammaniGhassem 24enne e TalbiChokri 29enne), entrambi clandestini e con precedenti specifici per spaccio. Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti 30 gr. di eroina, due bilance di precisione, materiale per il confezionamento e una somma contante pari a Euro 500,00. Altri due tunisini sono stati rintracciati poco distante mentre tentavano di scavalcare un muro perimetrale per darsi alla fuga. Sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di due dosi di eroina e della somma di Euro 700,00. Gli stessi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Durante il servizio sono stati fermati 12 assuntori di eroina, tra i quali alcuni minorenni che si sommano agli 8 dei giorni precedenti. I due tunisini arrestati sono stati associati alla locale Casa Circondariale come disposto dal P.M. di turno.

Fonte: Arma dei Carabinieri

You may also like

By