Lega Pro: ecco la griglia play-off. Ad oggi i nerazzurri affronterebbero l’Alessandria

PISA – Rispetto alla scorsa settimana, abbiamo i “rientri” nella griglia da parte dell’Alessandria nel Girone A, a spese del Feralpi Salò, fermato sul pari interno dalla Pro Piacenza, e della Casertana, che approfitta delle sconfitte di Foggia ad Andria e Cosenza a Matera divenendo addirittura la “peggior seconda” in virtù del pari interno del Lecce con il Melfi, mentre Pisa e Pordenone, pur pareggiando, mantengono le rispettive posizioni di sette giorni orsono quali migliori seconde.

di Giovanni Manenti

Cambiano, pertanto, tutti e quattro gli abbinamenti dei Quarti che vedono ora l’Alessandria opposta al Pisa, il Lecce al Bassano, il Foggia al Pordenone e la Maceratese alla Casertana. Tutto invariato, viceversa, per quanto attiene alla Promozione diretta, con Cittadella e Spal che rafforzano la loro posizione di leader incrementando rispettivamente a 9 e 7 i punti di vantaggio sulle seconde, mentre il Benevento, non andando oltre il pari esterno a Catanzaro, mantiene un solo punto di vantaggio in vetta al Girone C rispetto alla coppia Casertana-Lecce. Da rimarcare, infine, come l’ulteriore successo dell’Ancona abbia consentito ai “dorici” – attuale peggior quarta – di ridurre ad un sol punto la differenza con la quarta del Girone A e, quindi, di rendere ancora più appassionante la lotta per la composizione della griglia playoff per la quale non è escluso un arrivo in volata.

Direttamente promosse in Serie B: CITTADELLA – Girone A – 56 punti; SPAL – Girone B – 55 punti e BENEVENTO – Girone C – 47 punti

Accoppiamenti Quarti di Finale: (Gara unica sul campo della miglior classificata ed a cui accedono le tre seconde, le tre terze e le due migliori quarte classificate dei rispettivi gironi – ad oggi esclusa l’Ancona quale peggior quarta con 42 punti)

Gara a) – PISA – Girone B – 48 punti (miglior seconda) – Alessandria – Girone A – 43 punti (peggior quarta);

Gara b) – Pordenone – Girone A – 47 punti (seconda miglior seconda) – Foggia – Girone C – 44 punti (miglior quarta, a pari merito con il Cosenza, ma in vantaggio nel confronto diretto);

Gara c) – Casertana – Girone C – 46 punti (peggior seconda, a pari merito con il Lecce, ma con miglior differenza reti) – Maceratese – Girone B – 45 punti (peggior terza);

Gara d) – Bassano – Girone A – 46 punti (miglior terza, a pari merito con il Lecce, ma in vantaggio per il maggior numero di goal segnati) – Lecce – Girone C – 46 punti (seconda miglior terza).

Accoppiamenti Semifinali: (Gare di andata e ritorno con partita di andata sul campo della peggior classificata alla fine della stagione regolare)

Semifinale 1 – Vincente gara a) (PISA – Alessandria) c. vincente gara d) (Bassano – Lecce);

Semifinale 2 – Vincente gara b) (Pordenone – Foggia) c. vincente gara c) (Casertana – Maceratese).

E’ evidente come, mancando ancora ben 9 gare alla fine, questi accoppiamenti siano suscettibili di variazioni anche rilevanti nel corso delle prossime settimane (basti pensare al Girone C, dove nello spazio di appena 3 punti sono racchiuse le prime cinque della Graduatoria …) od al fatto che le tre “seconde” sono divise da due soli punti e noi saremo ben lieti di evitarvi calcoli ed alchimie varie, proponendovi puntualmente, giornata dopo giornata, ogni logico cambiamento prima di arrivare, al prossimo 8 maggio, alla definitiva stesura della “Griglia Playoff”

By