La rissa del Pronto Soccorso approda in consiglio comunale

PISA – La rissa di sabato notte al Pronto soccorso dell’ospedale di Cisanello – sono volate coltellate e i vigilantes hanno usato lo spray urticante e 4 persone poi sono state denunciate – arriva ora in Consiglio Comunale.  stemma comune di pisaDopo gli interventi di alcuni consiglieri regionali, come quelli di  Gian Luca Lazzeri (Ncd), Giovanni Donzelli e Marina Staccioli (Fratelli d’Italia), dopo una riunione in Prefettura ad hoc (erano presenti, tra gli altri, società della salute, questura, polizia municipale, carabinieri e aoup) e dopo, infine, la dura presa di posizione della Cgil dell’Ospedale (“occorre un servizio di vigilanza continua”) la vicenda, grazie ad un question time del consigliere Giovanni Garzella (FLI-PDL), sarà l’argomento di apertura della seduta del Consiglio Comunale di domani, giovedì 6 marzo (dalle 15,  Sala Regia del Comune). Successivamente, per iniziativa del consigliere Gino Logli (FI-PDL), il Consiglio Comunale si occuperà della difficile situazione conseguente all’accorpamento del distaccamento del Tribunale di Pontedera nella sede di quello di Pisa e in particolare dello spostamento dei nuclei di Polizia Giudiziaria. “L’accorpamento ha creato notevoli disfunzioni al servizio giudiziario – così ha sottolineato Gino Logli – arrivando anche al rinvio di udienze e perfino ad attività legali svolte sulle scale. Il Comune di Pisa, che è titolare delle spese d’insediamento degli uffici giudiziari,  nonostante due anni di tempo, si è fatto trovare però assolutamente impreparato e, per superare l’emergenza, è stato deciso di spostare gli uffici della sezione di Polizia Giudiziaria portandoli fuori dal Palazzo di Giustizia.” Infine, dopo alcune interrogazioni e interpellanze – come quella del consigliere Maurizio Nerini (Noiadessopis@) sulla mancata consegna della posta ai cittadini del litorale o come quelle del consigliere Raffaele Latrofa (Noiadesso Pis@) sulla illuminazione di Via Mazzini, sul degrado dei bagni pubblici in piazza delle Vettovaglie e sulla pericolosità dell’incrocio tra via Rosini e Via Garibaldi, o come quelle, infine, del consigliere Giovanni Garzella (FI-PDL) sull’infortunio sul ponte durante il Gioco del Ponte e del consigliere Marco Ricci (Unacittàincomune-prc) su “presunti contenitori di Eternit abbandonati alle intemperie in via Norvegia” –   il Consiglio Comunale si confronterà sulla mozione relativa alla “mobilità dolce su ponte delle Bocchette” presentata da Valeria Antoni (M5S),  sulla mozione relativa all’occupazione dell’ex Distretto militare di via Giordano Bruno, presentata da Ciccio Auletta (Unacittàincomune-prc) e sulla mozione sull’ interruzione volontaria della gravidanza, presentata dai consiglieri Simonetta Ghezzani e Armando Paolicchi, entrambi di SEL. Si ricorda che le sedute del  Consiglio Comunale sono pubbliche e che è possibile seguirle anche in diretta audio dal sito del Comune di Pisa www.comune.pisa.it/it/sedute-consiglio/4086/Diretta-audio-streaming-del-Consiglio-Comunale.html  oppure su Smartphone e Tablet con sistema operativo Android. (E’ necessario cliccare sull’icona Play store del proprio Smartphone o  Tablet e scaricare l’applicazione gratuita “Adobe Flash Player”).

 

By