La protesta dei dipendenti Sodexo: “Siamo umiliati e non riusciamo a fare bene il nostro lavoro”

PISA – Dopo l’annuncio dello stato di agitazione il 22 Febbraio scorso i lavoratori e le lavoratrici della Sodexo che prestano il loro servizio all’interno dell’Azienda Ospedaliera, hanno manifestato questo pomeriggio in Piazza della Stazione per dire no ai carichi di lavororo massacranti e senza sicurezza a cui sono sottoposti ogni giorno.

di Antonio Tognoli

Guarda la video intervista ai manifestanti

“Subiamo vessazioni, violenze e umiliazioni dai superiori, siamo a continuo rischio di infezioni e malattie dato dall’assenza degli strumenti adeguati a svolgere il lavoro, passa il tempo e le condizioni del lavoro sono sempre le solite. Chi ha il contratto più alto deve lavorare anche per chi ha il contratto di più basso. Sarebbe l’ora di equiparare anche le ore lavorative – dice Mara – manca il materiale, non riusciamo a rispettare il capitolato con una pulizia che è molto scadente”.

Mentre i dipendenti protestano c’è però un tavolo di trattative in corso, ma c’è delusione tra i manifestanti: “Non è andata come noi volevamo. Avevamo chiesto la presenza del Prefetto e dell’azienda Ospedaliera, ma nessuna delle due entità è intervenuta e a trattare ci sono solo i nostri capi. Speriamo che la situazione cambi perché così non si può andare avanti”.

By