La proposta di Anna Batini: “Ecco come in estivare la promozione di reti sociali”

PISA – “Ho scelto di candidarmi per dare voce ad un mondo, quello del volontariato e del terzo settore, da cui provengo e che, sono convinta abbia bisogno anche di una maggiore rappresentatività politica”.

LogoPD76455

“Siccome interventi sanitari e sociali sono inevitabilmente collegate occorre incentivare sempre di più, non solo l’integrazione fra questi due aspetti, ma anche la promozione di reti sociali di vicinato e prossimità, un’idea su cui è certo necessario investire molto in termini di tempo e anche interventi formativi, ma poco dal punto di vista delle risorse economiche». E’ la proposta lanciata da Anna Batini per alleviare le fatiche delle famiglie e migliorare la qualità dell’assistenza domiciliare regionale intervenendo questa mattina ai microfoni di Punto Radio al confronto fra le candidate femminili (Patrizia Bongiovanni, Cristina Conti e Alessandra Nardini) del Partito Democratico alle prossime elezioni regionali.

“Ho scelto di candidarmi – ha ribadito rispondendo alle domande del conduttore Massimo Marini – per dare voce ad un mondo, quello del volontariato e del terzo settore, da cui provengo e che, sono convinta abbia bisogno anche di una maggiore rappresentatività politica. La mia campagna elettorale? Sarà basata soprattutto sul “faccia a faccia”, il contatto diretto con le persone”.

By