Intitolata ufficialmente a Marco Barabotti la tribuna stampa dell’Arena Garibaldi

PISA – Si è svolta questo pomeriggio, venerdì 17 Marzo la cerimonia ufficiale dell’intitolazione della Tribuna stampa dell’Arena al giornalista de “Il Tirreno Marco Barabotti tristemente scomparso nel 2015. Una perdita importante per il giornalismo pisano. Una persona che amava il Pisa e i colori nerazzurri ci ha lasciato troppo presto.

di Giovanni Manenti

Marco Barabotti ha seguito per molti anni le vicende nerazzurre prima da inviato nell’era Anconetani, poi come caposervizio de “Il Tirreno“. Con i suoi articoli non mancavano le critiche. Ma i suoi pezzi non erano mai banali.

Il Pisa 1909 in collaborazione con l’amministrazione comunale ha voluto dare un riconoscimento ad una penna importante della storia pisana, che non seguiva solo il Pisa, ma che era ben inserito nella nostra realtà cittadina.

A fare gli onori di casa ha pensato Riccardo Silvestri, Addetto Stampa della Società nerazzurra e già collega di Marco Barabotti al Tirreno, il quale non ha potuto fare a meno di ricordare come ….”non sia facile trattenere l’emozione nello scoprire una targa in memoria di Marco, al quale mi legano ricordi bellissimi, in pratica è colui che mi ha insegnato il mestiere, mi ha fatto crescere, non ha mai lesinato un aiuto, un consiglio, comportandosi, non solo con me, ma anche con gli altri collaboratori, più come amico che non un collega o, nello specifico, un superiore nella sua veste di Capo Redattore dei Servizi Sportivi del Tirreno“. “E’ però anche un onore“, ha proseguito Silvestri, “essere qui a presenziare ad una cerimonia per scoprire la targa che lo ricorda e che farà bella mostra di sé in una Tribuna Stampa dell’Arena, dove ha lavorato per tantissimi anni accanto a molti di voi (rivolto ai giornalisti presenti, ndr …), a quasi tutti direi, perché poi tutti lo conoscevano ed hanno avuto modo di apprezzarlo“. “Ringrazio ovviamente“, ha quindi concluso l’Addetto Stampa nerazzurro, “la Signora Ambra e la figlia Ilaria e l’Assessore Sanzo che è qui in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, perché poi noi, come Società Ac Pisa Calcio 1909, abbiamo semplicemente recepito una delibera del Comune che ci ha fatto enormemente piacere, ed oltretutto attuata in tempi brevissimi“.

Alla cerimonia hanno partecipato oltre all’Assessore allo Sport Salvatore Sanzo la compagna di Marco Ambra e la figlia Ilaria: “Questo atto è il minimo dovuto, in quanto Marco Barabotti rappresenta per la città una figura professionale importante, ed io che provengo dal mondo dello sport posso confermare, in maniera del tutto serena e senza alcun formalismo, come dalla sua penna siano uscite parole importanti per tutto lo sport, quindi non soltanto per il Pisa, ma seguiva gli sportivi pisani a 360 gradi e la storia della città di Pisa e quindi ritengo sia assolutamente doveroso aver dedicato un pezzo ella sua storia all’interno dello stadio

Nel procedere allo scoprire, da parte della moglie Ambra, la targa, coperta da una stoffa nerazzurra, Riccardo Silvestri ha voluto precisare come la stessa abbia voluto far riferimento alla pisanità di Marco, non solo legata allo sport, ma anche alla cultura ed alle tradizioni della nostra città, tant’è che vi sono incise le seguenti parole: “Questa Tribuna Stampa è dedicata alla memoria di MARCO BARABOTTI, Giornalista de “Il Tirreno”, sempre obiettivo e sagace nel raccontare le vicende della nostra gloriosa Società e nell’esprimere la sua profonda pisanità”
 
E crediamo che, in effetti, parole migliori non si sarebbero potute trovare.
By