In Valdera attivata la Pet-Therapy per i minori

PONTEDERA – La Pet-Therapy con i cani entra a pieno titolo a far parte delle diverse iniziative per la prevenzione e cura del disagio e dei disturbi comportamentali dell’età infanto-giovanile che la salute mentale infanzia e adolescenza della Valdera ha promosso negli ultimi 2 anni.

Il progetto di Pet-Therapy è nato grazie alla convenzione tra la Società della Salute della Valdera e l’Associazione “Amici Animali a Quattro Zampe” di Lajatico che si avvale della collaborazione dell’Associazione Antopozoa di Castelfranco di Sopra (Ar) e che vanta una decennale esperienza di lavoro di Pet-teraphy nel settore delle patologie infantili, all’ospedale Meyer di Firenze e da qualche anno al Lotti di Pontedera.
L’ 8 marzo la presentazione, ai ragazzi e alle loro famiglie, degli obbiettivi, strategie e tempi di realizzazione di questo progetto. L’intervento di Pet-Therapy verrà effettuato nei locali messi a disposizione dalla cooperativa Arnera nella sede di via Colombo a Pontedera, e si avvarrà dei cani addestrati e degli istruttori dell’Associazione Antropozoa. Queste nuove esperienze terapeutiche, attivate grazie anche al contributo della Fondazione Banca di Pisa e Fornacette, daranno inizio ad un lavoro di gruppo con 5-6 adolescenti in carico sia al servizio di salute mentale sia al servizio sociale per disagio psicologico di vario tipo e grado.

By