Imprese che sorridono “Il futuro delle aziende? Più emozioni, condivisione e storie social con la Rivoluzione Digitale”

PISA – Tanti imprenditori, professionisti, giovani freelance hanno partecipato al primo seminario dedicato al web marketing e ai social media, promosso da Confinnovazione ConfcommercioPisa.

Quattro speaker giovani, brillanti, esperti del mondo digitale hanno spiegato alcuni metodi e strumenti per supportare il business in rete. Francesco Corsentino detto Kiko, presidente di ConfInnovazione, Cofounder di Talent Garden Pisa, nella sua introduzione al web marketing ha evidenziato alcune delle ragioni e delle opportunità che si nascondono dietro la rivoluzione digitale: “L’ingresso del digitale ha rotto i vecchi paradigmi della comunicazione e del marketing, e creato una nuova relazione tra aziende e consumatori. La crescita fuoriosa dei dispositivi internet e “mobile” consente agli utenti di accedere ad ogni tipo di informazione come e quando vogliono loro. Assistiamo ad un ribaltamento del potere, non più solo verticale e unidirezionale, ma orizzontale e partecipato, condiviso. Ecco che le aziende hanno necessità di creare valore, attraverso le tecnologie digitali e il linguaggio usato per essere efficace dovrà essere semplice, minimale, diretto”. Aziende che debbono tenere le loro finestre sempre aperte, come ha spiegato bene Alessandro Orsi, blogger content creator: “Si tratta di definire e pianificare, attraverso una serie di azioni e strumenti, quello che vedranno coloro che si affacciano alle finestre della nostra azienda. In questo processo di comunicazione indirizzato all’esterno, le emozioni hanno un peso determinante nel processo di identificazione e riconoscimento dei clienti”. Certo è che “uno degli strumenti più potenti per fidelizzare i clienti è l’e mail marketing” – ha raccontato Francesca Campigli – social media manager e digital pr – che ha spiegato come e perchè usare l’email marketing.

Infine, il compito per una veloce panoramica sui nuovi social network, da facebook ad Instagram è toccato a Nicola Carmignani, blogger e social media manager: “I social non sono nati per vendere cose, ma per condividere passioni, scelte, affinità. Per questo, sono il luogo dove un’azienda può raccontare la propria storia, ciò che è, ciò che fa, ciò che rappresenta, in una comunicazione orizzontale e il più vicina possibile ai clienti”.

Soddisfazione per l’esito del seminario è stata espressa da Federico Pieragnoli, direttore di ConfcommercioPisa: “Così tante persone presenti, giunte in Confcommercio per formarsi, migliorare, individuare nuove opportunità, confermano che la crisi non è un destino, ma dipende da noi scegliere: o subire il mercato e soccombere oppure decidere di cavalcarlo, imparandone a cogliere le opportunità”.

http://academy.confinnovazione.it/27-03-2014/

20140328-171534.jpg

20140328-171542.jpg

You may also like

By