Il CUS Pisa Calcio a 5 approda ai CNU di Salsomaggiore

CUS PISA – CUS ROMA 5-3
CUS Pisa: Dodaro (Città di Massa), Bertoldi (Prato), Bruni (Montecalvoli), Capozza, Grano (Cascina Montecalvoli), Pagano (CUS Pisa), Pugi (Prato), Randazzo (CUS Pisa), Russo (Prato), Vasile (Montecalvoli), Virzo (Real Livorno), Volandri (Unione Livorno). All Borsacchi/Cofrancesco. Dir. Acc. Schittone, Medico Radogna, Mass. Barbieri.
Reti CUS: Pagano, Bertoldi, Randazzo, Volandri, Bertoldi

Grande gioia per tutto il CUS Pisa dopo la splendida vittoria per 5-3 nella sfida di ritorno di calcio a 5 valevole per la qualificazione ai CNU di Salsomaggiore 2015. Una vittoria maturata con intelligenza e carattere, grazie al grande impegno di quest’anno della sezione, che ha potuto così raccogliere i frutti del proprio lavoro.

LA GARA – La sfida inizia subito in salita per il CUS Pisa, con gli ospiti che pressano alti e vanno in vantaggio al 4’ su una conclusione direttamente dal calcio d’angolo che sorprende Dodaro. I pisani rispondono subito con Pagano che, due minuti dopo, effettua uno scambio volante con Volandri e va al tiro riportando in parità la sfida. All’8’ gli ospiti vanno ancora vicino al gol, ma Dodaro si distende coi piedi e manda in angolo. Sul successivo contropiede è Volandri che palla al piede mette in difficoltà l’estremo difensore avversario. Al 13’ ancora Volandri, uno dei migliori in campo, va via sulla fascia e serve capitan Bertoldi che mette dentro la rete del 2-1. Risponde il CUS Roma con un’altra grande conclusione, ma Dodaro si supera in un altro dei suoi strepitosi interventi di giornata. Al 16’ i pisani vanno sul 3-1. Pagano si invola e, su azione fotocopia del secondo gol, serve in mezzo Randazzo che segna. Proprio Randazzo a fine primo tempo devia incolpevolmente in rete una conclusione dei romani che accorciano le distanze. La ripresa inizia con il CUS Roma che trova la rete del pareggio dopo pochi secondi di gioco. La sfida si fa contratta con le due squadre che vanno vicine al gol soprattutto in contropiede. Un palo del CUS Pisa prima e una splendida parata del solito Dodaro poi sono le due azioni degne di nota della ripresa. Sul finale i pisani chiudono i conti prima con una punizione di Volandri e poi con un tiro dalla propria metà campo di Bertoldi, alla doppietta personale, che sfrutta un errore degli avversari col portiere di movimento. La geodetica del CUS Pisa può finalmente festeggiare.

COMMENTO – Soddisfatto e senza voce Andrea Colantuono, responsabile della sezione calcio del CUS Pisa a fine gara: “Partita bellissima per la tanta gente che è venuta a vederla. Siamo stati avanti, ma Roma ha provato ad aprirla in tutti i modi, noi siamo stati bravissimi. Abbiamo una rosa che abbiamo tirato su con attenzione, abbiamo puntato sui giovani e la loro fame di vittoria, una scelta riuscita a tutti gli effetti. Sono contento di tutti i ragazzi e adesso ce ne andiamo tutti a Salsomaggiore”. La dirigenza del CUS Pisa ringrazia le società che hanno dato concesso i propri atleti per questa grande impresa.”

By