Il Capodanno Pisano raddoppia le presenze turistiche nella nostra città

PISA – Gli eventi del Capodanno Pisano, dagli spettacoli medievali ai fuochi d’artificio fino alla Granfondo di ciclismo, hanno spinto le presenze turistiche nel weekend cittadino.

Se sabato scorso (15 marzo), l’occupazione alberghiera era al 35% (cioè erano occupate 35 camere su 100), sabato 22 marzo (prima giornata degli eventi del Capodanno Pisano) il dato è raddoppiato al 70%. Quasi un record data la bassa stagione, il momento di crisi per le famiglie e le previsioni meteo.

“Un dato positivo che ci spinge a continuare su questa strada – così Rita Paciello, presidente di Federalberghi Pisa – l’importante è confermare ogni anno questi eventi, programmandoli in anticipo così’ da aiutare la promozione turistica. Anche Lucca Comics è partito piano prima di arrivare a questi livelli. I ciclisti della Granfondo ci hanno già detto che torneranno il prossimo anno”.

20140324-182412.jpg

By