Guardie Ecozoofile protagoniste a Putignano del salvataggio di un agnello finito in Arno

PISA – Nuovo quanto insolito intervento delle Guardie Ecozoofile Anpana di Pisa. Mercoledì mattina arrivava alla centrale una segnalazione di una cittadina della frazione di Riglione che, trovandosi lungo l’argine del fiume Arno in compagnia del suo cane, in località Putignano, notava a ridosso delle acque del fiume un animale di medio grandi dimensioni in difficoltà. Immediato l’invio di una pattuglia di Guardie sul posto, le quali, giunte poco dopo in zona, riscontravano a ridosso delle acque la presenza di un agnello. Le Guardie riuscivano in breve tempo a riportare l’animale, visibilmente impaurito, in zona sicura. In seguito a quanto esposto ed in collaborazione con la Asl Veterinaria di Pisa è stato possibile risalire al proprietario, un pastore della zona e riconsegnargli l’animale in totale sicurezza.

guardie ecozoofile

Le Guardie Ecozoofile segnalano che vi è un vuoto normativo inerente gli animali da reddito quali bovini, ovini, caprini, suini, avicoli ed equidi che rende difficile l’iter di recupero degli animali e l’identificazione del proprietario ed in particolare della detenzione temporanea dell’animale stesso, qualora l’animale non avesse la marca o il tatuaggio auricolare poiché mancano aree idonee adibite al ricovero temporaneo.

Le Guardie Ecozoofile di Pisa invitano la cittadinanza tutta a segnalare prontamente al cellulare di servizio delle Guardie Ecozoofile di Pisa: 380.3662954 oppure a segnalazioni.pisa@anpana.toscana.it eventuali situazioni di maltrattamento o malgoverno di animali. Le segnalazioni da qualche giorno possono essere fatte anche iscrivendosi alla pagina ufficiale Facebook: Guardie Ecozoofile Pisa.

Le Guardie Ecozoofile di Pisa ringraziano la Usl Veterinaria di Pisa e l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Pisa per la collaborazione e la disponibilità e la collaborazione prestata.

Fonte: Guardie Ecozoofile Pisa

By