Geografia della sanità: ecco l’atlante delle malattie cardiovascolari

PISA – La messa a punto di un atlante delle malattie cardiovascolari in Toscana è uno degli obiettivi della collaborazione tra Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Regione Toscana e Dartmouth Institute di Hanover (Usa).

Proprio a questo è stato dedicato il workshop “La variabilità geografica in sanità: il caso delle malattie cardiovascolari”. Tra i relatori della giornata di studio erano presenti David Goodman, Direttore del Dipartimento di “Health Policy Research” al Dartmouth Institute, leader internazionale nella misurazione della cosiddetta “variabilità geografica” in sanità, che dedica particolare attenzione all’analisi delle differenze geografiche negli Stati Uniti per le pratiche mediche, per l’utilizzo delle risorse e per la qualità dei risultati delle cure. Nel corrispondente progetto toscano sono coinvolti i professionisti delle malattie cardiovascolari in Toscana. Secondo Gianfranco Gensini dell’Università di Firenze, relatore al workshop, “il progetto sarà utile per un confronto tecnico su dati e indicatori e per la successiva discussione delle implicazioni per la revisione dei percorsi assistenziali”.

You may also like

By