Francesco Cozza: “Un ingiustizia non aver vinto con il Benevento. A Grosseto andremo con due punte e una mezza punta”

PISA – Nel giorno dell’anti vigilia del derby contro il Grosseto in programma venerdì sera allo Zecchini, mister Ciccio Cozza ha incontrato la stampa cittadina nella sala conferenze dell’Arena Anconetani.

“Contro il Benevenro il risultato non è andato bene, la squadra pero’ ha dato il massimo ed e’ un ingiustizia aver pareggiato. Peccato non aver effettuato I tre cambi alla fine mi ha dato fastidio che mandano arbitri alle prime esperienze. Ultimamente gli episodi ci vengono tutti contro. Sul rigore c’era l’espulsione e mi rodono i cinque minuti di recupero accordati, ma noi dobbiamo essere più forti di queste cose. La squadra a livello psicologico ha reagito bene perché e’ consapevole di aver fatto una prestazione importante ma anche di aver perso due punti per strada”.

Cozza parla di Giovinco: “Ha fatto bene e sui terreni buoni i tre quartisti inizieranno a giocare e possono essere decisivi potendo inventarsi la giocata. Sono molto soddisfatto di come ha giocato la squadra. Giocare con un solo incontrista in mezzo al campo e’ un vantaggio”

Giocare contro il Grosseto in anticipo cambia la nostra organizzazione. Sara’ una gara difficile perché abbiamo gli uomini contati e non lo affrontiamo nelle condizioni migliori”

Parfait dovrebbe essere a disposizione e sarà tra i convocati, Mingazzini non si sa dipende dal responso dell’ecografia. Per Crescenzi come la vedo io, la stagione è finita, ma l’ultima parola spetta allo staff medico. Resto dell’opinione che ognuno debba fare il proprio mestiere. Io faccio l’allenatore e i medici fanno i medici. Con questo non voglio dire di avercela con nessuno è solo un osservazione perché quando si cerca di recuperare qualcuno come è successo con Crescenzi la colpa è sempre dell’allenatore”

A Grosseto il Pisa riproporrà il tre quartista dietro le due punte: “E’ l’unica certezza che ho, non so se giocherò con la difesa a tre o a quattro. Decisero’ a ridosso della partita, ma davanti saranno in tre”.

SOTTO FRANCESCO COZZA (foto pisanews.net)

20140319-151706.jpg

By