Frana lo sperone di Volterra

PISA – E’ franato intorno alle 16 lo sperone delle mura di Volterra. Sul posto erano presenti le forze dell’ordine, tecnici comunali, giornalisti e i volontari.

La zona era stata posta sotto sicurezza e non ci sono state conseguenze per gli operatori. Le mura sono crollate spostandosi di qualche metro in avanti rispetto alla loro collocazione naturale facendo cadere la terra che pressava la struttura in muratura medioevale.

I detriti sono andati a finire sopra il tetto degli uffici del parcheggio sotterraneo che era stato chiuso con un’ordinanza del sindaco Marco Buselli. Da ieri gli esperti avevano monitorato ora dopo ora il movimento costante dello sperone, col passare delle ore la fessura si era allargata sensibilmente. Era da due settimane, in particolare era venerdì 14 febbraio, che i vigili del fuoco di Saline di Volterra erano intervenuti in piazza Martiri della Libertà (ex piazza della Dogana) per verificare la stabilità dello sperone di roccia. La crepa si era presentata nei giorni precedenti, ma dopo le piogge si era allargata molto.

Fonte articolo e foto:  www.gonews.it

20140303-165305.jpg

You may also like

By