Pisa, aggredisce agenti: arrestato

PISA –  Un giovane pisano vent’anni è stato fermato dalla Polizia a Pisa. Per lui gli arresti domiciliari al termine di un inseguimento.

Una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze aveva notato i due ragazzi coetanei a bordo di un motorino senza casco, entrambi erano riusciti a scappare ma sono stati fermati in via Cesare Battisti. Appena la pattuglia ha intimato l’alt, il passeggero è sceso dal mezzo ed è riuscito a far perdere le proprie tracce, mentre il conducente, un giovane pisano di 20 anni, ha proseguito la marcia zigzagando al centro strada. Quando è stato raggiunto dai poliziotti non ha esitato ad opporre resistenza, ferendo entrambi gli agenti: uno in particolare ha riportato una frattura al gomito sinistro, con una prognosi di 25 giorni. Durante l’inseguimento, il giovane aveva gettato per terra un involucro, subito recuperato dagli agenti: al suo interno c’era una dose di cocaina pari a un grammo. Il giovane è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, nonchè per lesioni. Al termine della direttissima, è stato condannato agli arresti domiciliari, con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 18 alle 8. Il motorino, di proprietà della madre, è stato sottoposto a fermo amministrativo e affidato in giudiziale custodia al soccorso stradale di turno.

You may also like

By