Entro settembre quattro scuole pisane usufruiranno di una nuova palestra

PISA – Entro settembre 2014 quattro scuole pisane usufruiranno di una nova palestra. Si tratta di quelle assegnate agli istituti superiori Dini, Pacinotti, Galilei e, temporaneamente, Matteotti.

Tutte le palestre saranno risanate dell’involucro esterno (un intervento di rimozione da amianto e riqualificazione energetica, impiantistica e strutturale) ed in particolare sarà realizzata la ristrutturazione interna di spogliatoi e spazi sportivi delle due palestre assegnate rispettivamente a liceo “Dini” e all’ITC “Pacinotti”, rendendo nuovamente agibile quest’ultima, inutilizzata dal maggio 2006 a seguito di incendio doloso. Il costo dei lavori è quantificato in 1.000.000 di euro, somma che la Provincia di Pisa ha reperito attraverso un bando nazionale finanziato dal Governo Letta e gestito dalle Regioni. A questa cifra si aggiungono altri 100.000 euro, a carico dell’Ente locale per lavori complementari.

“I lavori si svolgeranno nel periodo da marzo a settembre – ha spiegato l’assessore provinciale Miriam Celoni – con il massimo dell’attività concentrata nei mesi estivi di assenza dell’attività didattica. In generale, saranno concertate con gli istituti scolastici e gli enti di riferimento le modalità attuative, con la finalità sia di salvaguardare le attività didattiche nei mesi interessati che di minimizzare le interferenze al fine di salvaguardare la salute e la sicurezza degli utenti, con particolare attenzione alle fasi di lavoro più critiche quali la rimozione della copertura, considerato che nel complesso scolastico insistono indicativamente oltre 2300 alunni e relativo personale docente e non docente”.

Nel dettaglio sono previsti: la sostituzione dell’attuale copertura contenente amianto con una nuova copertura metallica con impianto fotovoltaico integrato, previo consolidamento delle strutture e coibentazione della copertura; la manutenzione straordinaria delle facciate e degli elementi architettonici, con sostituzione degli infissi e rifacimento intonaci e tinteggiature; la manutenzione straordinaria degli ambienti interni di spogliatoi e spazio sportivo delle palestre di “Dini” e “Pacinotti” con totale rinnovamento di distribuzione interna, finiture ed impianti, sia elettrici che idrotermosanitari ed antincendio. “Per il completamento della ristrutturazione del complesso, con l’esecuzione degli interventi interni presso le palestre assegnate al liceo “Galilei” e all’IPSAAR “Matteotti”, – aggiunge l’assessore Celoni – si prevede l’utilizzo di fondi provinciali, per i quali sono già stati stanziati € 100.000”. Dal punto di vista ambientale, tutte le scelte progettuali sono orientate alla diminuzione dell’impatto della presenza del fabbricato e del suo utilizzo, pertanto tese al massimo e migliore utilizzo dei volumi esistenti, al miglioramento del comfort degli utenti interni relativamente ai parametri di illuminazione, naturale ed artificiale, benessere termico, ventilazione. La scelta dei nuovi materiali tiene conto di risparmio energetico, biocompatibilità, livelli di emissione di sostanze nocive, ciclo di vita utile e riciclabilità degli stessi.

“Le linee principali del progetto erano state definite in una precedente assemblea con gli studenti – ha ricordato l’assessore provinciale – La ristrutturazione delle palestre era stata indicata come priorità dai ragazzi, e come Provincia, parte tecnica e parte politica, abbiamo ritenuto, condividendo la necessità di intervenire, di prestare il massimo ascolto alle istanze della scuola”.

Nella stessa assemblea, con la presenza dell’assessore del Comune di Pisa David Gay, si è inoltre parlato di alcune proposte sull’utilizzo del piazzale, sull’orario di apertura del cancello, sul divieto di sosta per i motocicli sui marciapiedi, sul recupero di un’area interna come parcheggio cicli. Dal confronto è emerso un progetto condiviso, per altro di modesta entità economica, circa 40.000 euro, che prevede lavori di sistemazione esterna, posizionamento di portabiciclette, automazione dei cancelli: “E’ un risultato significativo – ha sottolineato l’assessore Celoni – perché porta alla valorizzazione delle aree esterne delle scuole: Comune, Provincia e scuole, primi fra tutti gli studenti, hanno saputo insieme portare a frutto una modalità importante di percorso partecipato a vantaggio della comunità e dell’idea di scuola come bene comune”. Nell’occasione la Provincia ha infine presentato il progetto in corso che prevede la ristrutturazione, delle ex cucine dell’alberghiero, poste nel piazzale retrostante le scuole di via Benedetto Croce, che dovranno ospitare i laboratori Franco Conti e il Centro per l’educazione scientifica.

“Garantiremo in questo modo a tutte le scuole un fondamentale supporto di formazione, didattica, ricerca per l’apprendimento delle materie scientifiche – ha concluso l’assessore Celoni – Ed anche questo progetto è frutto della collaborazione con altri servizi della Provincia, nella fattispecie con la collaborazione dell’assessorato di Anna Romei e del servizio formazione professionale, ma soprattutto della scuola edile, che ha investito le risorse europee stanziate, aggiudicate tramite bando pubblico, per la formazione e riqualificazione dei lavoratori edili e impiantistici su una struttura pubblica al servizio della collettività. Questo spazio, quando sarà completato, verrà messo a disposizione di tutte le scuole di ogni ordine e grado in quanto le attività dei laboratori scientifici costituiranno un supporto intelligente e mirato per avvicinare gli studenti alle materie scientifiche e far nascere in loro la curiosità per i fenomeni scientifici e la bellezza che sovrintende tali fenomeni : matematica, fisica, scienze non come numeri astratti e concetti aridi, ma materie dense di vita e di significati”.

Fonte: Provincia di Pisa

20140303-120911.jpg

By