Edoardo Goldaniga: “E’ mancata la cattiveria e l’organizzazione. Ora sotto con il Benevento”

ASCOLI – E’ stato come al solito uno dei migliori in casa nerazzurra Edoardo Goldaniga, che dopo pochi minuti dall’inizio del match ha preso una botta in uno stacco aereo andando a scontrarsi con il portiere dell’Ascoli Pazzagli, ma ha stretto i denti ed è rimasto in campo.

“Ogni partite ha le proprie insidie – esordisce il difensore – l’Ascoli e’ una squadra attrezzata e una grande piazza e ci ha messo in difficolta’. Rispetto alle altre gare e’ mancata un po’ di cattiveria generale. Non eravamo ben organizzati e non riuscivamo a gestire la partita come volevamo. Peccato perché sarebbero stati tre punti fondamentali per la nostra classifica. Abbiamo sbagliato qualcosina soprattutto dopo essere passati in vantaggio abbassandoci troppo e concedendo a loro la possibilità di reagire e ribaltare il risultato. Adesso dobbiamo subito concentrarci da martedi al prossimo impegno contro il Benevento perché sarà una gara importante per noi e per i nostri tifosi”

20140309-174608.jpg

By