Il Direttore della Confcommercio Pieragnoli a servizio della città

Articolo di Maria Bruno

PISA – Abbattere le strumentalizzazioni politiche che si ripercuotono sulla pelle dei commercianti è necessario. E’ quanto richiede insistentemente Federico Pieragnoli, direttore ConfcommercioPisa, che lavora da anni per il benessere della città.

Riguardo il sondaggio fra i commercianti di Santa Croce, dichiara: “Quando si arriva a dire che la riqualificazione di piazza Matteotti non è considerata positivamente, significa che siamo di fronte ad una presa di posizione pregiudiziale. Per risollevare le sorti del commercio cittadino non basta riqualificare una piazza, ma è a tutti evidente che migliorare e rendere più bello l’arredo urbano di un centro è sempre un fatto positivo”.

Sul tema “meno tasse e più eventi” il direttore Confcommercio concorda precisando che: “Occorre rimboccarsi le maniche e lavorare concretamente a progetti ed eventi reali. Noi lo abbiamo fatto e continueremo a farlo a fianco del Ccn, penso solo alla Festa dell’Amaretto, alla Notte Vintage, allo Street Food in programma a giugno. Quanto alle tasse, agevolare se non addirittura abbattere i costi di affitto per le attività commerciali è un progetto che portiamo avanti in molti comuni della provincia, Santa Croce compresa. Insomma, se si tratta di fare le cose noi ci siamo, ma troviamo inaccettabile che si strumentalizzino a fini puramente politici le istanze dei commercianti”.

Pieragnoli si rivolge, infine, anche al CCN sottolineando l’impegno mostrato e il cambiamente evidente durante l’ultimo anno.

By