Daniele Greco, centrocampista dell’Ascoli in esclusiva a Pisanews: “Il Pisa viene da tre vittorie, ma noi partiamo alla pari”

PISA – Si sta avvicinando il fine settimana ed il Pisa si troverà ad affrontare una trasferta difficile, quella di Ascoli,e nonostante la squadra del mitico “Picchio” ascolano sia nella bassa classifica, non ha alcun significato perchè i bianconeri sono rigenerati dal mercato di gennaio e dal cambio societario con una proprietà fortissima che punterà in alto.

Ragion per cui i giocatori marchigiani daranno il massimo anche per guadagnarsi una riconferma futura in questa squadra. E’doveroso iniziare l’intervista che andiamo a fare alla gentilissima addetta stampa dell’Ascoli Picchio calcio Sig.Valeria Lolli,che ci ha permesso di intervistare una pedina importante di questo Ascoli nuovo corso: stiamo parlando del centrocampista Daniele Greco

Daniele Greco e’ nato a Roma il 27 aprile 1988,alto cm.1,74 per 63 kg.di peso è giunto all’Ascoli dal mercato di gennaio,dal Palestrina, squadra di D, ma in passato ha militato in squadre prestigiose quali Gallipoli, Sassuolo, Sorrento, Paganese, Melfi e Pro Patria.

Ciao, Daniele benvenuto su Pisanews e grazie di aver accettato il nostro invito a sottoporti alle nostre domande:domenica, al “Del Duca”affronterete il Pisa quarto in classifica: con quale spirito vi preparate a questa gara?

“Con lo stesso spirito con il quale abbiamo preparato le altre partite ce la giocheremo alla pari come abbiamo fatto con le squadre importanti come il Lecce e la Salernitana, sperando di regalare qualche punto in casa ai nostri tifosi che se lo meritano”.

Che cosa temete della squadra di Mister Cozza?

“Non temiamo nulla, anche se il Pisa è reduce da tre vittorie consecutive, come ho gia detto, partiremo alla pari”.

Avete affrontato il Lecce nell’anticipo di venerdí scorso: che squadra avete trovato?

“Il Lecce è una buona squadra, esperta e cìnica, che contro di noi, ha capitalizzato al meglio con il suo uomo piu importante, le due occasioni create”.

Che squadra è questo Ascoli e come è stato accolto questo cambio societario?

“E’una squadra giovane a volte spavalda, con tanto entusiasmo. Il cambio societario ha dato una bella svolta per ciò che riguarda le motivazione in quanto ognuno di noi vuole fare bene per la squadra e per se stesso, anche per guadagnarsi un eventuale riconferma futura”.

Veniamo a te, Daniele; quali sono le tue caratteristiche come centrocampista?

“Mi metto a disposizione della squadra, sono un centrocampista che ha tanta corsa ed in base al ruolo che mi assegna il Mister ho propensione sia all’inserimento che al contenimento”.

Riguardo al modulo di gioco, ne adottate uno fisso oppure cambiate a seconda dell’avversario o di altre situazioni contingenti ad esempio squalifiche infortuni…

“E’normale che alcuni cambiamenti vengano fatti in relazione all’avversario che andiamo ad affrontare ed in genere, il venerdí od il sabato il Mister ci da le dritte giuste”.

Quali squadre vedi in pole position sia per la promozione diretta e sia per quella che passa dagli spareggi dei playoff?

“Per la promozione diretta dico Perugia o Frosinone, per la promozione via playoff, punterei sul Benevento piuttosto che sul Lecce”.

DANIELE GRECO (foto tratta da picenotime)

20140306-171530.jpg

By