Dal 25 settembre alla Ludoteca “Tutti giu per Terra” una sosta sicura per allattare il seno

PISA – Allattare al seno è un gesto semplice e naturale che le mamme dovrebbero poter fare ovunque ma che talvolta risulta difficile.

L’UNICEF, con L’OMS promuove l’allattamento al seno nella certezza dei numerosi benefici sia fisici che psichici che esso comporta sia per le madri che per i bambini. Per questo l’UNICEF Italia si propone come obiettivo l’allestimento in Italia di 1.000 Baby Pit Stop UNICEF, ambienti protetti in cui le mamme si sentano a proprio agio per allattare il proprio bambino e provvedere al cambio del pannolino.

20140925-230131.jpg

Il Progetto Baby Pit Stop UNICEF prende nome giocando sulla nota operazione di cambio che viene effettuata durante le gare di Formula Uno, in questo caso però il “pieno” e’ di sano latte materno mentre il “cambio”, riguarda il pannolino. I Baby Pit Stop, permettono a mamme e bambini di vivere più tranquillamente la propria città, considerando che l’allattamento al seno non ha orari fissi. Esistono già Baby Pit Stop UNICEF in varie città italiane quali Milano, Verona, Siena e da oggi anche a Pisa, presso la Ludoteca, “Tutti Giù Per Terra”, realizzata dalla Camera di Commercio di Pisa a supporto delle attività economiche del centro città e gestita dalla Cooperativa Sociale il Simbolo. Le forniture sono messe a disposizione da Pannolinus, i cui punti vendita sono a Cascina e San Lorenzo alle Corti. All’inaugurazione hanno partecipato l’Assessora del Comune di Pisa Marilù Chiofalo, Patrizia Falcone – Presidente Unicef Pisa; Cristina Martelli – Segretario Generale Camera di Commercio; Angela Giovelli – Cooperativa Sociale il Simbolo. A questa potranno seguire presto altre aree analoghe all’interno di edifici pubblici cittadini, commerciali e non individuabili grazie ad un’apposita vetrofania con il logo dell’UNICEF che potranno costituire una valida rete di aiuto alle mamme che allattano.

By