CUS Pisa Volley inarrestabile contro il Carmignano

CUS PISA – CARMIGNANO 3-0 
Parziali: 25-21, 25-18, 25-16
CUS Pisa: G. Casarosa, S. Casarosa, Piozzi, Pizzolini, Cicconardi, Guttadauro, Ferrari, Grassi, Teglia, Sergi, Riva, Marziale, Masotti. All. Orsolini. II All. Testi

Ottima prestazione per le ragazze del CUS Pisa volle che, tra le mura amiche, si impongono con un perentorio 3-0 contro il Carmignano. Nonostante il risultato, non si è trattato di una partita facile per la squadra di Orsolini che ha dovuto esprimersi su livelli altissimi per poter far sua una partita contro una squadra entrata in campo con grinta e determinazione, cercando punti per la salvezza.

LA GARA – Il primo set inizia con le ospiti subito avanti e per larghi tratti. Masotti e compagne mettono in difficoltà il Carmignano che si difende in modo ordinato opponendosi con ottime giocate. Dopo essere stato in svantaggio per quasi tutto il set, il CUS si porta sul 21-21. È qui che le cussine, con una difesa precisa e la solita efficacia in attacco portano a casa il parziale andando sull’1-0. Nel secondo set subentra l’altro libero Giulia Piozzi, autrice di un’ottima prestazione. Dentro anche Riva al centro e sul finale di set entra la Teglia al posto di capitan Grassi e Pizzolini per Cicconardi. La rosa è di qualità e il CUS orchestra bene le proprie giocate vincendo anche questo set per 25-18. Nel terzo et la squadra di Orsolini cerca di chiudere rapidamente la partita. Le gialloblu si applicano con un ottimo gioco corale e concreto. Entrano anche Giulia Casarosa ed esordisce in D Martina Marziale, secondo palleggiatore proveniente dal settore giovanile. La gara si chiude con la vittoria del terzo set per 25-16.

COMMENTO – Si è trattato senza dubbio di una buona prestazione da parte di tutte le ragazze in tutti i reparti. La rosa, sempre di qualità, ha potuto esprimersi al meglio. Davvero eccellente la fase difensiva e la trasformazione a punto nelle fasi decisive della partita. Il prossimo appuntamento è previsto a Cerreto Guidi, sabato 2 maggio alle ore 21.

By