Consiglio Comunale. Niente migranti a Calambrone. Ghezzi annuncia la riapertura del campo di basket in San Marco

PISA – Il Consiglio Comunale di ieri dopo aver osservato un minuto di silenzio in memoria dei 147 studenti uccisi in Kenia lo scorso 2 aprile e’ passato all’esame di molti temi riguardo alla citta.

image

Uno tra questi il question time del consigliere Giovanni Garzella (FI) sul possibile arrivo di migranti a Calabrone, “ad oggi – così gli ha risposto l’assessore Sandra Capuzzi- non c’è, in tal senso, alcuna ipotesi” o come quello del consigliere Ciccio Auletta (ucic-prc) sulle mancate risorse per l’esenzione dei ticket per le persone indigenti, “le risorse mancanti – ha risposto, anche qui, l’assessore Capuzzi – sono state sostituite da nuovi fondi della Regione Toscana che ha, tra l’altro, ampliato la fascia dei cittadini bisognosi”.

Successivamente l’assessore Ghezzi ha risposto ad una interrogazione del consigliere Ciccio Auletta (ucic-prc) sul campo di basket a San Marco – “La nostra scelta – ha detto l’assessore Ghezzi – è quella di responsabilizzare i fruitori per cui, in accordo con il CTP, lo riapriremo entro breve e con un orario di apertura ben preciso”.

Il Consiglio Comunale ha poi discusso della crisi che investì, oltre un mese fa, l’attuale maggioranza di Palazzo Gambacorti. Come si ricorderà, la vicenda nacque dopo le dimissioni dell’assessore alla cultura Dario Danti di Sel, a cui seguirono l’uscita dalla maggioranza della consigliera Simonetta Ghezzani, sempre di Sel, e l’uscita dal Pd del consigliere Stefano Landucci. Il consigliere comunale, Armando Paolicchi, di Sel, era invece uscito dalla maggioranza già alcuni mesi prima. Infine il consigliere Odorico Di Stefano è stato votato in sostituzione del consigliere Stefano Landucci nel Comitato Cittadino delle Antiche Repubbliche Marinare

By