Congresso PD. Carrozza e Pieroni a sostegno di Orlando

PISA – L’onorevole Maria Chiara Carrozza, il consigliere regionale Andrea Pieroni, alcuni amministratori del territorio pisano e altri liberi cittadini firmano un appello a sostegno della candidatura di Andrea Orlando alla segreteria nazionale del Partito Democratico.

“A quasi 10 anni dalla sua fondazione, il Partito Democratico vive il suo momento più difficile. Solo nell’ultimo anno abbiamo subito una serie di dure sconfitte – dalle amministrative al referendum – alle quali deve seguire una riflessione compiuta per rifondare e rilanciare il PD come architrave del sistema politico nel segno di un rinnovato impegno sui suoi valori fondamentali: libertà, democrazia, uguaglianza.

Negli ultimi anni il Partito Democratico non ha avuto una sufficiente capacità di integrare in una nuova sintesi le sue diverse culture politiche costitutive, nel rispetto delle diverse posizioni, nella connessione con gli interlocutori economici e sociali e le difficoltà di una società impoverita, nella quale le diseguaglianze sociali e territoriali si sono fatte sempre meno sopportabili.

Il nostro partito ha bisogno di ritrovare vitalità, altrimenti – specie dopo la traumatica divisione delle scorse settimane – è forte il rischio che la sua natura muti per sempre, e che il suo il profilo politico ed elettorale sia profondamente indebolito. Dobbiamo riprendere a essere il fulcro di coalizioni elettorali vincenti e di un Governo stabile, anziché una forza isolata e divisiva, sia nell’ambito del centrosinistra, sia nel rapporto con interlocutori sociali e, più in generale, coi cittadini, in primis i più giovani.

Il prossimo congresso deve portare a un nuovo progetto collettivo. Una proposta fondata sulla ricostruzione del nostro profilo di forza coesiva, responsabile ed equilibrata, capace di rispondere a esigenze di crescita, innovazione ed eguaglianza. Un partito che sappia puntare all’efficacia delle politiche, non agli annunci. Un partito che sappia prendere sul serio le contraddizioni dell’Italia, che sappia mettere insieme l’eccellenza e la sofferenza. Guardando all’insieme della società, ma avendo a mente che le forze riformiste e progressiste hanno a cuore anzitutto gli ultimi, chi vive in condizioni di precarietà, difficoltà e povertà, chi deve avere una vita più sicura, un lavoro che renda liberi, la possibilità di far valere il proprio merito grazie a una vera mobilità sociale.

La futura leadership del Partito Democratico sarà chiamata anzitutto ad ascoltare e a ricostruire legami. Ascoltare i cittadini, anzitutto, e i corpi intermedi della società.
Ricostruire gli elementi connettivi – a partire dal rispetto autentico per tutte le persone e tutte le posizioni politiche – nell’ambito della nostra comunità, nella più vasta area del centrosinistra e della sinistra.

Crediamo che, tra le candidature alla segreteria, quella di Andrea Orlando corrisponda meglio alle necessità attuali del nostro partito, per le sue doti di esperienza ed equilibrio, ragionevolezza e apertura al confronto, mostrate anche nella sua esperienza di governo. Al contempo, siamo consapevoli che, nel momento di definizione del profilo identitario e programmatico dei candidati, sia necessario che questa candidatura sia rappresentativa della pluralità delle culture e delle forze costitutive del Pd. Per questo, intendiamo agire per rafforzare l’ispirazione europeista e innovatrice del Partito, capace di conciliare eguaglianza e libertà, secondo la miglior tradizione dell’Ulivo, che rimane il progetto fondante sul quale sviluppare il nostro disegno futuro”.

Onorevole Maria Chiara Carrozza, deputato
Andrea Pieroni, consigliere regionale
Marco Gherardini, sindaco del comune di Palaia
Gabriele Toti, sindaco del comune di Castelfranco di Sotto
Thomas D’Addona, sindaco del Comune di Crespina Lorenzana
Fabrizio Gallerini, vicesindaco del comune di Ponsacco
Ylenia Zambito, assessore del Comune di Pisa
Samuele Fiorentini, assessore del Comune di Montopoli
Giacomo Gozzini, assessore del Comune di San Miniato
Stefano Paperini, assessore del Comune di Lajatico
Francesca Del Corso, consigliere comunale del comune di Pisa
Fabiano Martinelli, consigliere comunale del comune di San Giuliano
Cirano Rossi, consigliere comunale del comune di Fauglia
Paolo Cipolli
Antionio Breschi
Massimo Pucci
Maida Pistolesi
Emiliano Manfredonia
Carlo Lombardi
Dino Martelli
Lorella Marini
Antonio Martini
Roberto Masoni
Claudio Bartali
Andrea Morelli
Daniela Di Vita
Paola Villanelli
Enrico Cappellini
Giovanni Giorgi
Ilaria Lotti
Luigi Bimbi

By